“Volto nuovo” per la spiaggia libera del lungomare Tafuri

Scritto da , 19 Giugno 2021
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Completati gli interventi di rimozione dei massi e di livellamento della sabbia sulla nuova spiaggia libera del lungomare Tafuri. Lo ha annunciato il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, evidenziando che gli interventi in questione sono stati realizzati nei giorni scorsi dall’amministrazione comunale per permettere al tratto di arenile libero di assumere “un volto completamente nuovo”. “Già tanti salernitani hanno iniziato a frequentare il rinnovato arenile del quartiere Torrione, completo di docce e cestini per i rifiuti, che il prossimo anno sarà interessato dalle opere di ripascimento per la realizzazione di altre nuove splendide spiagge in città”, ha infatti dichiarato il primo cittadino. Intanto, sembra in via di risoluzione anche la problematica relativa alla delimitazione del confine tra spiaggia libera e privata: i titolari di stabilimenti balneari avevano installato delle barriere, particolarmente alte, che impedivano la visuale e, soprattutto, oltrepassano il confine del bagnasciuga che, per legge, deve restare libero. Proprio per far fronte a questa problematica, nei giorni scorsi, l’assessore all’Urbanistica e la Mobilità Mimmo De Maio ha incontrato i gestori dei lidi, chiedendo loro di ridurre e rimodulare le evidenti palizzate e recinzioni tra le spiagge gestite da privati e quelle libere che hanno suscitato indignazione e proteste da parte dei cittadini salernitani. Fino ad ora, diversi sono i titolari dei lidi che hanno scelto di rispondere alla richiesta dell’amministrazione comunale, sostituendo con corde le palizzate. “Le segnalazioni sui comportamenti degli stabilimenti privati sono state già recepite dalle competenti autorità di controllo. Ed in alcuni casi le barriere sono già state rimodulate. Continueremo a monitorare l’arenile per prevenire e scongiurare abusi – ha aggiunto il sindaco Vincenzo Napoli – Sul tema mare è a tutti noto che la città di Salerno dispone di un sistema di depurazione delle acque. Non tutti i comuni limitrofi godono al momento del medesimo servizio. Pertanto talvolta si registrano problemi”. Altra problematica in via di risoluzione riguarda il mare, con le sue chiazze marroni che continua ad indignare la cittadinanza: “Sono in corso importanti lavori di completamento della rete di depurazione sull’intera costa allo scopo di garantire sempre una gradevole balneazione. Il Comune fa la sua parte e mette impegno massimo per garantire la fruizione libera dell’arenile e del mare”, ha aggiunto il primo cittadino. Intanto, sempre sul fronte mare, nelle prossime settimane dovrebbero terminare anche i lavori in corso alla stazione Marittima, con le operazioni di dragaggio dei fondali, attualmente in corso, oltre il ripascimento delle spiagge.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->