Vincenzo Passa: «Servalli? Ha fatto poco, FdI ha sottovalutato Murolo»

Scritto da , 4 Marzo 2020
image_pdfimage_print

di Adriano Rescigno

Vincenzo Passa a tutto tondo: «Murolo l’unico in grado di rilanciare Cava. Servalli? Cinque anni di immobilismo» La scelta dunque è netta: per le prossime amministrative appoggerete Murolo. «Io già due anni fa scelsi di appoggiare Murolo quando seppi della sua candidatura a sindaco. Una persona per bene e che stimo. Sono 2 anni che ho contatti con Murolo».

Due anni fa voi però eravate in Consiglio comunale tra le fila del Partito socialista italiano. Eravate a sostegno di Servalli. Cosa ha dettato l’allontanamento?

«E’ il momento di fare chiarezza. Io sono stato eletto in una lista civica preparata da Luigi Napoli a sostegno di Armando Lamberti, antagonista di Servalli. Non andammo nemmeno al ballottaggio in prima battuta, poi dopo un po’ di tempo mi fu proposto dal segretario cittadino del Psi, di aderire al Psi ed io aderii, e dopo poco mi fu data la delega a tempo all’istruzione con l’obiettivo di realizzare il dimensionamento scolastico. Io all’epoca non sapevo che il Psi sarebbe entrato in amministrazione. Realizzato il dimensionamento mi fu tolta la delega, ma quello che non mi è andato giù è che il sindaco per oltre un anno ha tenuto quanto da me realizzato nel cassetto perdendo tempo e poi alla fine ha realizzato quanto io avevo messo su carta e di questo lo continuo a ringraziare. Successivamente si sono rotti i rapporti per mancanza di fiducia da ambo le parti e mi sono ritenuto consigliere libero come quando sono stato eletto».

Qual è il suo parere su questi 5 anni di amministrazione?

«Servalli ha fatto poco. Di ex novo Servalli cosa ha fatto? Ha risolto la questione del mercato coperto? Ma anche qui c’è da dire che il canone di affitto è stracciato e per il Comune c’è poco vantaggio. Palaeventi? Due volte deserta la gara. Per il velodromo non c’è futuro all’orizzonte. L’ospedale? Ormai è chiuso. Il secondo troncone del trincerone? Si dice che c’è il progetto, ma non ho visto nulla. La palestra Parisi? Il progetto di abbattimento l’ha fatto Galdi. Servalli ha solo tagliato i nastri per i lavori delle altre amministrazioni. Spero che la città si svegli da questo torpore ed immobilismo. Vogliamo parlare del parcheggio a San Francesco? Era parcheggio prima ed anche ora solo che adesso non è abusivo. Via Cinque? Dopo 7 anni è ancora così, e se non spinsi per i 30mila euro del progetto esecutivo, nemmeno la strada avrebbe avuto il progetto pronto. Le scuole? La scuola della Badia è aperta per 10 alunni e la legge non lo prevede. La scuola di San Cesareo? C’è il progetto esecutivo ma i soldi dove sono? La scuola di Santa Lucia? Nuova ma al primo maltempo sono volate le tegole. Passiano? Chissà quando verrà aperta. Ci sono ancora le finestre in ferro che per le normative sulla sicurezza andrebbero tolte».

E’ stato realizzato il Puc…

«Non è ancora stato approvato in Consiglio e non sappiamo ancora cosa è cambiato definitivamente. Le case abusive andranno abbattute, la zona Asi… non è ancora esecutivo».

Perché FdI non da il via libera a Murolo?

«Sembra che si siano incontrati e so che c’è l’ok. Avevano un problema interno ma il sì è stato dato. Mancano 2 mesi e mezzo alle elezioni. Marcello da un anno e mezzo è candidato, evidentemente lo avevano preso sottogamba».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->