Vietri, salta il consiglio comunale per mancata notifica. Bilancio a rischio

Scritto da , 29 Luglio 2016
image_pdfimage_print

Mancata notifica ad un consigliere comunale ed assenza di atti nelle proposte consiliari. Salta così, per le irregolarità manifestate dall’opposizione, la seduta di Consiglio comunale convocata per ieri a Vietri sul Mare. All’ordine del giorno anche l’esame della salvaguardia degli equilibri di bilancio la cui approvazione deve avvenire entro fine luglio. Ora bisognerà riconvocare una nuova seduta e riproporre l’ordine del giorno previsto per ieri sera. A far saltare il tutto sono state due anomalie. La prima ha riguardato la mancata notifica entro i termini previsti dalla legge, della convocazione al consigliere comunale Antonella Scannapieco; la seconda, invece, l’assenza all’interno del fascicolo degli atti a supporto del Consiglio riguardante il riconoscimento dei debiti fuori bilancio, argomento iscritto all’ordine del giorno della seduta ieri. Ad eccepire le anomalie i consiglieri comunali d’opposizione Alessio Serretiello ed Annalaura Raimondi che ad inizio di seduta hanno sollevato il caso facendo, poi, successivamente, chiudere anzitempo e senza discussione i lavori consiliari.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->