Via libera della Giunta al rendiconto 2020

Su proposta dell’assessore alle Finanze e al Personale, Nunzia Di Lallo e del responsabile del relativo Settore, Anna Farro, la Giunta comunale, nella seduta di ieri, ha approvato lo schema di rendiconto della gestione 2020, che sarà presentato in Consiglio Comunale entro il mese prossimo, nel pieno rispetto dei termini di legge. Tra gli elementi di novità del documento, rispetto all’anno 2019, emerge la riduzione di oltre tre milioni di euro del disavanzo di amministrazione, pari a 27.529.153,82 euro. E’ stato, inoltre, rispettato l’obiettivo di riduzione della spesa corrente, pari a 1.553.031,15 e della spesa del personale, pari a 1.620.519,22. “Ci aspettavamo questi dati, siamo ancora in una fase molto delicata – ha commentato il sindaco Cristoforo Salvati – Non dimentichiamo che il nostro Ente è sottoposto ad un piano di riequilibrio pluriennale che stiamo cercando in tutti i modi di rispettare. Siamo reduci da un periodo storico moto difficile, per tanti fattori. L’anno 2020 è stato fortemente influenzato dall’epidemia da Covid-19 che ha provocato, indirettamente, una significativa riformulazione delle previsioni iniziali. Sono diminuite, infatti, sensibilmente le entrate tributarie e i proventi dei servizi. Hanno subito, inoltre, un forte rallentamento tutte le procedure amministrative, impedendo agli uffici competenti di portare a termine gli adempimenti per la vendita delle farmacie comunali e per l’alienazione del patrimonio comunale, principali obiettivi di risanamento prescritti dal relativo piano della Corte dei conti. E’ proprio su tali obiettivi che ora ci concentreremo, per recuperare ciò che non abbiamo potuto fare finora e ripianare la situazione finanziaria dell’Ente, per evitare il rischio di dissesto. Ci stiamo già attivando. Nei giorni scorsi ho inviato una nota ai tutti responsabili dei settori chiedendo massimo impegno su tali procedure, che sono prioritarie rispetto a tutto il resto. Oggi più di ieri. Entro quindici giorni potremmo avere già una bozza di entrambi i bandi. Entrambe le procedure saranno, in ogni caso, ultimate entro il 2021”. “Entro gli inizi di luglio – ha aggiunto l’Assessore alle Finanze e al Personale, Nunzia Di Lallo – porteremo il rendiconto in Consiglio comunale per l’approvazione, che risulta necessaria per avere l’ok del Ministero all’avvio delle procedure concorsuali per le assunzioni al Comune. Abbiamo ridotto di oltre tre milioni di euro il disavanzo di amministrazione, rispetto all’anno precedente. Abbiamo, inoltre, rispettato l’obiettivo di riduzione della spesa corrente e della spesa del personale. La differenza tra il disavanzo del rendiconto 2020 e l’obiettivo di riequilibrio omologato con delibera della Corte dei conti è pari a 2.708.247,29 che il Comune ripianerà ai sensi dell’art. 188 del Tuel in due quote costanti di 1.354.123,65 per l’annualità 2021 e 2022”.