Venezia al Tar per sospensiva. Avv. Gentile: “Se in porto, addio playout”

Scritto da , 31 Maggio 2019
image_pdfimage_print

Questione spinosa playout di B. Il Venezia infatti a margine della conferenza stampa di questa mattina, ha depositato il ricorso d’urgenza dinanzi al TAR del Lazio volto ad ottenere la sospensiva della delibera della Lega; emessa scavalcando il consiglio direttivo di disputa del play-out. Il ritardo di 20 giorni rispetto alla fine del campionato e l’inidoneità psicofisica dei giocatori lagunari a disputare un match così importante, con un organico ridotto all’osso per le contingenze contrattuali e gli infortuni, hanno costretto la società nero-verde a scendere di nuovo nelle aule dei tribunali della giustizia ordinaria. Sul punto è intervenuto anche il legale della Salernitana Gianmichele Gentile: Ormai c’è tanta confusione che bisogna attendere Lunedì, Martedì. Certo è, conclude Gentile, che se il Tar dovesse accogliere il ricorso, sospendendo il provvedimento che fissa la data di disputa del play out, gli spareggi non si faranno. Ed allora, tutto rimandato al prossimo capitolo di un’infinita farsa.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->