Una stagione tutta da ridere al teatro Nuovo

Scritto da , 22 Luglio 2016
image_pdfimage_print

Illustrato il Cartellone Comico di nove spettacoli dedicato al teatro napoletano.

Di Davide Naimoli

E’ stato illustrato, ieri mattina nella Sala del Gonfalone del Comune di Salerno il Cartellone Comico della stagione teatrale 2016/17 del Teatro Nuovo di Salerno in Via Valerio Laspro, con Ugo Piastrella e la partecipazione del Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli e di Gino Cogliandro. Nove spettacoli il sabato alle 21 e la domenica alle 18:30 con il primo spettacolo ad inaugurare la rassegna il 15 e 16 ottobre con Benedetto Casillo in “Signori Biglietti”, per chiudersi il 9 aprile del 2017 con Oscar Di Maio in “Gennaro Belvedere testimone cieco”, commedia comica di Gaetano di Maio. A presentare la conferenza Ugo Piastrella che si esibirà in due dei nove spettacoli, oltre ad essere Presidente della Città Teatrale e che ha ringraziato il Comune di Salerno, che da anni è sempre vicino al Teatro salernitano ed in particolare al Teatro Nuovo, dal punto di vista morale ed economico: “Quest’anno partiamo con un po’ di ritardo e siamo riusciti a partire anche grazie alla collaborazione del Teatro Pubblico Campano, riuscendo a recuperare la nostra natura originaria, di dare a Napoli quel che è di Napoli, con otto spettacoli comici provenienti dal teatro napoletano e un recital di Vittorio Marsiglia; sono spettacoli cari al nostro pubblico, riuscendo ad inserire nel nostro cartellone quasi tutti i loro beniamini, cominciando da Casillo, assente da qualche anno, confermando altri come Gennaro Varrone che quest’anno si esibirà con Enzo Varrone, proseguendo con il ritorno di Giacomo Rizzo, oltre ad una novità comica di Gino Cogliandro, concludendo con lo spettacolo di Oscar di Maio che è un omaggio a Gaetano Di Maio, di cui ricorre l’anniversario nel 2017”. Il cartellone comico si aprirà il 15 e 16 ottobre con “Signori Biglietti” commedia comica di Giovanni Rescigno e regia di Benedetto Casillo, 5 e 6 novembre Enzo Varone e Gennaro Morrone che presenteranno una messinscena de “I Menecmi” Commedia comico-musicale da Plauto e Adattamento in chiave moderna di Fabio Pisano, con “Ora tocca a me” recital della macchietta al varietà di Vittorio Marsiglia il 19 e 20 novembre, poi sarà la volta della prima delle due produzioni del Teatro Nuovo, il 10 e 11 dicembre con “Ditegli sempre di si” con Ugo Piastrella e Margherita Rago, di Edoardo de Filippo, mentre la seconda il 25 e 26 marzo, altra produzione con Ugo Piastrella che si esibirà in “Nu Mese ‘o ffrisco”, commedia comica da Hennequin & Veber. La stagione del 2017 inizierà con Fabio Brescia il 14 e 15 gennaio con “Tanta miseria e poca nobiltà” tratta da Miseria e Nobiltà, il 18 e 19 febbraio ci sarà l’ospitalità di una produzione di Gino Cogliandro con “Una santa di serie B” novità che ha scritto da poco, 11 e 12 marzo Giacomo Rizzo con “E’ successo a teatro”, commedia comica di Gennaro Silvestri e Corrado Taranto, e spettacolo conclusivo 8 e 9 aprile, Oscar Di Maio con “Gennaro Belvedere testimone cieco”, un omaggio a Gaetano di Maio. Il prezzo dell’abbonamento dei nove spettacoli è di 140 euro, per giovani e anziani il ridotto è di 125 euro, mentre per gli abbonati del Teatro Nuovo il prezzo è di 110 euro con l’aggiunta di uno spettacolo gratuito.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->