Un polo museale all’ex tribunale

Scritto da , 16 Maggio 2021
image_pdfimage_print

Il Comitato Promotore per la realizzazione di un Polo Museale nell’edificio storico del Tribunale di Salerno, composto da Michelangelo Russo, Marco Alfano, Antonio Braca, Antonio Ilardi, Emilio Porcaro, Massimo Ricciardi e Matilde Romito, a seguito dell’entusiastica adesione all’iniziativa manifestata con la costituzione del Gruppo FB, che ha superato in pochi giorni le 1.000 adesioni, ha formalizzato la proposta in una lettera indirizzata al Presidente della Giunta Regionale della Campania, al Presidente della Provincia di Salerno, al Sindaco di Salerno, al Soprintendente Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Avellino e Salerno, al Presidente della Camera di Commercio di Salerno, all’Arcivescovo Metropolita di Salerno-Campagna-Acerno e al Presidente della Fondazione Carisal, richiedendo ad ognuno di attivarsi a sostegno di tale opzione strategica per la città di Salerno. Il Comitato Promotore, nel sottolineare la necessità che un edificio di tale pregio architettonico non vada mortificato per un utilizzo banale ed odinario, ha, altresì, richiesto agli Enti di concorrere alla realizzazione del Polo Museale anche grazie all’apporto di opere, attualmente accantonate o inaccessibili, nella disponibilità di ciascuno di essi. Il Polo Museale potrà, inoltre, essere arricchito da numerose e prestigiose collezioni private nonché da un significativo ricorso ad installazioni multimediali. Il Comitato Promotore invita tutta la cittadinanza a sostenere l’iniziativa, in grado di coniugare cultura e sviluppo, aderendo al Gruppo Fb “Comitato per il Museo di Salerno”, appositamente creato.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->