Un esposto in procura contro i Vigili Urbani

Scritto da , 13 ottobre 2018
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Un esposto alla Procura della Repubblica per denunciare il mancato intervento dei Vigili Urbani di Salerno. E’ quanto rende noto il salernitano Marco Manni che avrebbe più volte contattato i caschi bianchi per sollecitare un loro intervento al parco del Mercatello, in via Carnelutti/via Luigi Angrisani, a causa del mancato rispetto della legge circa la presenza di cani non al guinzaglio. Da tempo, ormai, i cittadini salernitani lamentano la presenza di animali lasciati liberi all’interno di spazi dedicati ai bambini. Diversi i salernitani che più volte avrebbero telefonato e scritto diverse missivie ai vigili urbani ed in particolare all’ingegnere Elvira Cantarella ed i suoi sottoposti, nonché ai carabinieri del comando di Mercatello per sollecitare un loro intervento al parco del Mercatello, senza alcun risultato tanto da rendere necessario l’esposto in Procura per tentare di ottenere una risposta. “Al telefono, i Vigili Urbani spesso ci indicano di rivolgerci ai membri della cooperativa AlbaNova che gestisce il parco, i quali però si dichiarono impotenti, affermando che vengono persino minacciati dai padroni dei cani, e in definitiva hanno deciso di non intervenire in alcun modo”, ha spiegato Manni, secondo cui in tutti questi anni non si sarebbero visti vigili urbani all’interno della grande area verde presente nel cuore della zona orientale della città di Salerno per elevare regolare contravvenzione. “Solo in un paio di occasioni abbiamo visto delle
guardie zoofile che però si limitavano a richiamare verbalmente i padroni di cani, i quali dopo un quarto d’ora riprendevano il comportamento illegale, sguinzagliando i cani e lasciando che importunassero le persone che passeggiano nel parco”, ha poi aggiunto il salernitano autore della denuncia che lamenta non solo la presenza di animali non al guinzaglio ma nessun cane porterebbe la museruola nonostante sia chiaramente scritto sui cartelli alle diverse entrate. Nelle ore serali i cani verrebbero sguinzagliati e lasciati correre nel parco, al di fuori delle aree loro concesse, con fastidio e pericolo per l’incolumità dei passanti. “I Vigili Urbani non fanno rispettare la legge, per cui abbiamo chiesto alla Procura di aprire un fascicolo e indagare sul lassismo delle Istituzioni e degli impiegati pubblici all’uopo preposti”, ha poi aggiunto Marco Manni. Come già spiegato, non è la prima volta che i salernitani lamentano la presenza di cani liberi all’interno dei parchi urbani ma al Mercatello la situazione sembra essere ormai sfuggita di mano, nonostante il parco in questione sia munito di un’area di sgambamento dedicata appositamente al miglior amico dell’uomo.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->