Un assessore per Salerno, l’appello dei rappresentanti dello sport al Sindaco

Scritto da , 18 Ottobre 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Attendo fiduciosi, molto di più rispetto agli operatori culturali, i presidenti e gli allenatori delle società sportive salernitane. Attendono, appunto, fiduciosi, perchè sanno che il sindaco Vincenzo Napoli non può non assegnare a nessun assessore già nominato o ad altri la delega allo sport. Ci credo, perchè Salerno, come tutti loro dicono, è una città che vive di sport e che merita un assessore.

“L’assessorato allo sport non è un assessorato secondario, ma di primaria importanza.  spiega Roberto Manzo dell’Arechi Rugby- Soprattutto in questo momento post covid, dove lo sport costituisce anche un ammortizzatore sociale per il malessere che si è verificato soprattutto tra i giovani. Avere dunque un assessore allo sport è importante soprattutto in una città come Salerno, che è una città che lamenta la carenza di strutture sportive, quindi il non avere un riferimento politico è una cosa molto grave secondo me, per questo credo che il sindaco presto nominerà un assessore”

Pensiero simile anche quello di Vanessa Marsano della Ginnastica Ritmica Maeva… “Ci vuole l’assessore allo sport, abbiamo bisogno di essere rappresentanti da una persona che comprenda soprattutto le nostre problematiche soprattutto in merito alle strutture comunali. Purtroppo non sappiamo a chi rivolgerci e invece abbiamo davvero bisogno di avere un interlocutore altrimenti non si riesce ad andare avanti”.

“Salerno merita un assessore allo sport – esordisce Marco Autuori del Club Scherma – e credo che sia una figura fondamentale per qualsiasi giunta comunale, per interfacciarsi non solo con le società maggiori ma anche con tutte le altre società sportive. C’è bisogno di avere un assessore con il quale instaurare un confronto continuo se vogliamo che tutte queste società proseguano con serenità e serietà il loro lavoro”. Insomma l’esigenza di avere un rappresentante del Comune di Salerno con cui potersi confrontare e rivolgersi in caso di necessità è comune a tutte le società sportive che da decenni operano sul territorio cittadino…

“Con la storia che abbiamo in tanti settori sportivi, e non parlo solo del calcio o della Salernitana, è scontato che serva un assessore allo sport. - spiega Ubaldo Toledo della Salerno Guiscards – Da uomo di sport credo che sia fondamentale una figura come l’assessore allo sport, e sono fiducioso che il Sindaco fatte le sue dovute valutazioni troverà la persona giusta per curare questo settore”.

Anche Angela Somma, figlia del mai dimenticato giocatore della Salernitana Bruno Somma,  alla guida della Salerno Basket ’92, spera in una nomina quanto prima di un assessore allo sport… “L’assessore allo sport serve sicuramente, perchè negli ultimi periodi noi come società sportive di Salerno, possiamo dirlo, siamo state poco protette. Anche se c’era un assessore, abbiamo avuto non poche problematiche, soprattutto in termini di strutture sportive. Quest’anno, ad esempio, per riaprire la struttura PalaSilvestri abbiamo dovuto attendere un bel po’. E’ stata, infatti riaperta il 20 settembre, mentre il campionato è iniziato il 12 settembre. Quindi abbiamo iniziato i nostri allenamenti in altre strutture dei paesi vicini, che gentilmente ci hanno ospitato. Tutto questo è successo perchè dal comune non riuscivamo ad avere alcuna risposta in merito all’assegnazione del PalaSilvestri, perchè non vi erano dipendenti che potessero aprire le domande che le varie società avevano fatto e di conseguenza assegnare gli spazi, i giorni e gli orari d’utilizzo. Senza contare che la maggior parte degli interessi vengono rivolti esclusivamente alla Salernitana. Quindi ciò che serve non solo è un assessore allo sport, ma anche e soprattutto un assessore che sia attento alle richieste di tutte le società sportive. Perché lo sport non è solo la Salernitana, lo sport non è solo calcio, lo sport è tutto Salerno ha tante belle realtà che hanno bisogno dell’aiuto e del sostegno dell’Amministrazione Comunale”.

Un invito a nominare al più presto un assessore allo sport arriva anche da Mario Pisapia  della Jomi Salerno… “Ovviamente le considerazioni andrebbero fatte conoscendo tutte le dinamiche con cui è stata la nuova giunta. Ma queste non le conosciamo. Sicuramente, per noi che sia impegnati nello sport, che voglio ricordare è un’attività strettamente legata a quello che è un altro settore strategico della città di Salerno, che è il turismo, non può rimanere senza assessore allo sport. Credo che per ora sia presto per fare un appello al sindaco Napoli, credo che dobbiamo aspettare ancora un po’ e vedere quali altre decisioni saranno prese”.

“Salerno merita un assessore allo sport. Lo merita perchè è da tempo immemore che questa figura manca – dice Giosafat Frascino della Hippo Basket Salerno – perchè sono sempre state date delle deleghe ad altri assessori e il settore non è mai stato curato come meritava. Ecco perchè spero che Napoli adesso scelga una persona alla quale affidare questo assessorato. Serve una persona che si occupi soprattutto degli spazi che se pur malandati devono essere resi più fruibili per le società sportive. Serve una persona capace di accogliere le istanze dei tanti che fanno sport in città, una persona capace anche di migliorare l’offerta da parte del comune”

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->