“Tutto quello che non va”, M5S a raccolta

Scritto da , 29 novembre 2018
image_pdfimage_print

di Adriano Rescigno

CAVA DE’ TIRRENO. “Tutto quello che non va”, l’assemblea pubblica degli attivisti pentastellati della città dei portici. L’incontro è fissato per il 30 novembre alle ore 19.00 nei locali del bar al Semaforo. Previsto anche l’intervento di Carlotta Piscopo animalista, contro lo sfruttamento degli animali e contro il circo. Sul tavolo del dibattito soprattutto la mancata presa visione da parte dell’amministrazione Servalli della proposta del reddito di cittadinanza locale.
Barriere architettoniche ed indigenti gli altri temi da discutere insieme alla cittadinanza. Parleranno anche alcuni dipendenti dei servizi sociali che non ricevono retribuzione da olte tre mesi. Antonia Sergio, si occuperà del tema delle barriere architettoniche in città, delicatissimo visti i disagi enormi che i cittadini con handicap sono costretti a subiere. Previsto l’intervento anche di Lia Giordano sul reddito di cittadinanza locale per poi passare alle conclusioni di Mario Farano, leader spirituale degli attivisti pentastellati metelliani. La riunione indetta straordinariamente dopo i fatti dell’ultima settimana che hanno visto protagonisti in negativo i membri della giunta sul tema del reddito di cittadinanza, servirà anche per mettere a punto le azioni a favore della popolazione disagiata, al fine che venga ascoltata la loro voce.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->