Truffa con soldi migranti: diocesi Teggiano, fiducia nei pm

Scritto da , 25 Maggio 2015
image_pdfimage_print

“Sorpresa” e “piena fiducia nell’operato della magistratura”: così in una nota la curia di Teggiano-Policastro (Salerno) commenta il coinvolgimento del direttore diocesano e regionale della Caritas, don Vincenzo Federico, nell’inchiesta su fondi legati all’emergenza profughi. “L’accoglienza dei migranti – si legge nella nota – ha trovato la nostra Caritas in prima linea in una missione affrontata senza scopo di lucro e con generosa dedizione. La stessa diocesi ha impegnato risorse umane competenti e motivate da spirito di servizio, che si sono coinvolte con profondo senso di umanità e comprensione. Le iniziative di animazione hanno portato al coinvolgimento di famiglie, comunità ed enti locali e alla collaborazione con le istituzioni preposte all’accoglienza in totale trasparenza di comportamenti e di azioni. In questo modo, si è lavorato per l’inserimento di immigrati nel percorso lavorativo, attenti a promuoverne la tutela dei diritti”. “Ciò che sta a cuore di tutti, ora, è che tale opera non sia semplicemente vanificata. Per questo, la diocesi – mentre esprime la propria vicinanza a don Vincenzo Federico – auspica che l’accertamento dei fatti avvenga nel più breve tempo possibile, per rispetto alla verità e a quanti si sono spesi nel servire persone che scappano dalla fame, dalla guerra e dalle persecuzioni, così come è nella tradizione della Chiesa”, conclude la nota.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->