Troppi contagi nell’ex reparto di medicina donne del Ruggi

Scritto da , 12 Dicembre 2020
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

L’unità operativa complessa dell’ex Medicina Donne del Ruggi a rischio focolaio. A denunciarlo è stato il segretario della Cisl Fp Salerno Pietro Antonacchio che, nei giorni scorsi, ha inoltrato una nota alla Direzione strategica del Ruggi. Presso la struttura di Clinica Medica e Patologia (ex Medicina Donne), allo stato permangono gravi criticità, la cui soluzione meriterebbe anche di ipotizzare una sospensione delle attività e una riorganizzazione del servizio anche logistica, per la messa in opera di percorsi finalizzati alla tutela dei lavoratori. L’organizzazione sindacale, infatti, segnala l’assenza di spazi idonei e differenziati predisposti alla vestizione e svestizione e che addirittura lo spazio unico individuato, nel quale effettuare entrambe le procedure, nei pressi e antistante la sala di isolamento è sprovvisto di lavandino per poter procedere ad una accurata igiene.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->