Trapani: “L’anno prossimo sarà tutta un’altra Paganese”

Scritto da , 19 marzo 2014
image_pdfimage_print

di Fabio Setta

PAGANI. “Quest’anno è andata così. Ma l’anno prossimo sarà un’altra Paganese”. E’ già proiettato al futuro, e non potrebbe essere altrimenti, il massimo dirigente azzurrostellato, Raffaele Trapani. La speranza è che questo campionato termini il prima possibile, onorandolo al meglio, ma il pensiero è già rivolto al nuovo campionato, il primo della lega Pro unica, con tre gironi da venti squadre: “Il prossimo sarà un torneo sicuramente molto più difficile. sarà complicato anche salvarsi, con tante squadre di nome ai nastri di partenza. Per questo stiamo stilando un programma molto ambizioso”. E in questi giorni, mentre la squadra lavora per cercare di chiudere nel migliore dei modi questo torneo, la società sta programmando: “Questo è un periodo di valutazione, abbiamo varie idee e da aprile potremmo già mettere nero su bianco”. A costruire la squadra con il patron Trapani, sarà il dg D’Eboli. Insieme stanno valutando la rosa attualmente a disposizione del tecnico Belotti: “Da qui a fine stagione, i calciatori sono tutti sotto osservazione. Anche perché le valutazioni di oggi potrebbero non essere quelle di domani. Nel calcio non si può mai dire”. L’unica certezza è che non sarà sicuramente una squadra costituita solo da giovani: “Cercheremo di costruire un mix vincente. Giocatori di prospettiva e calciatori esperti, di categoria che sono inevitabilmente necessari”. Il primo nodo da sciogliere riguarderà l’allenatore.  Era spuntato tempo fa il nome di Cuoghi, ma non sono da escludere sorprese: “Abbiamo le idee chiare” – conferma il patron. Potrebbe tornare d’attualità anche il nome di Ezio Capuano che pure ha fatto bene alla guida della Paganese in passato. Ma anche Novelli potrebbe essere un nome spendibile, così come Campilongo, reduce da un’esperienza a Ischia, mix di gioia e delusioni. Per quanto riguarda i calciatori, di quelli attualmente in organico, sembrano essere davvero pochi quelli vicini alla conferma della prossima stagione. Potrebbero restare i portieri Marruocco e Volturo, l’attaccante De Sena. ma molto dipenderà anche dalla scelta del nuovo allenatore. Mentre la squadra tornerà oggi ad allenarsi in vista del match contro il Perugia in programma domenica al Curi, Trapani non disdegnerebbe certo l’ingresso di nuovi soci: “Considerata la situazione generale, non è certo facile trovare qualcuno pronto a investire nel calcio. Comunque questa è un’altra situazione che valuteremo nelle prossime settimane. I tifosi? Chiedo loro di stare tranquilli e di starci vicino: l’anno prossimo sarà tutta un’altra musica”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->