Tragedia sfiorata in una fabbrica

Tragedia sfiorata ieri pomeriggio in una fabbrica di via Fosso Imperatore di Nocera Inferiore. Un macchinario utilizzato per la pulizia della struttura è stato avvolto dalle fiamme a causa di un corto circuito provocato da una pozzanghera d’acqua. A domare l’incendio alcuni operai che hanno provveduto a spegnere le fiamme – che stavano avvolgendo l’area del padiglione – con l’estintore. Il macchinario era posizionato, per negligenza dei titolari, nei pressi di alcuni materiali infiammabili che, in caso di esplosione, avrebbe avuto conseguenze ben più gravi, proprio a causa della presenza di cisterne, diluenti e altro materiale infiammabile. Episodio, questo, che riaccende la polemica sulla mancanza di sicurezza sui posti di lavoro, mettendo a rischio la vita degli operatori. In quest’ottica dovrebbero aumentare i controlli nelle aziende, soprattutto in questo periodo quando, a causa delle alte temperature potrebbero verificarsi malfunzionamenti ai macchinari.

e.c.