Traffico in tilt al porto, i vigili “Colpa dell’Autorità Portuale”

Scritto da , 7 Luglio 2016
image_pdfimage_print

Siamo alle solite. Il porto commerciale ormai fa da padrone in città. ma a scapito dei poveri automobilisti che quasi quotidianamente sono costretti a restare in macchina, fermi, ed in questo periodo sotto il sole cocente, in attesa di poter raggiungere il centro cittadino o addirittura poter solo entrare all’interno della città. A nulla fino ad ora sono valsi i vari percorsi realizzati lungo via Ligea per separare il traffico pesante da quello automobilistico. Appena approda una nave, che sia commerciale o turistica, il traffico va in tilt, a partire dal viadotto Gatto fino all’ex mercato ittico di Salerno. Un paradosso condito dall’assenza totale dei vigili urbani lungo le direttrici di ingresso cittadino. «Colpa dell’autorità portuale», fanno sapere al telefono, «sono loro – spiegano il più delle volte ad automobilisti arrabbiati e stanchi- che disciplinano il traffico all’ingresso dei varchi portuali». Nulla da eccepire se non fosse che le conseguenze degli ingressi bloccati al porto generano, inesorabilmente, danni all’arterie cittadine, quindi di competenza della polizia locale di Salerno. E ieri, sotto gli occhi di turisti intenzionati a risalire sulla loro nave da crociera attraccata in mattinata, si è consumato quanto di peggio potesse accadere, con un stop quasi totale delle auto lungo il viadotto e via Ligea. La causa? La concomitanza di autobus e camion diretti nella zona portuale e l’evidente difficoltà di gestire l’enorme transito in ingresso al porto. Anche in questo caso la telefonata al centralino della polizia municipale ha sortito lo stesso effetto: «E’ l’autorità portuale che è competente lì». Di vigili urbani, almeno fino alle 16.00, neppure l’ombra. Di automobilisti disperati e sudati, invece, se ne sono visti tantissimi, come di consueto.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->