Tifosi furiosi: «Salerno non merita di essere calpestata»

Scritto da , 30 Giugno 2021
image_pdfimage_print

di Davide Villa

SALERNO – Sgomento, incredulità, rabbia: sono i sentimenti predominanti dei tifosi della Salernitana alla notizia della bocciatura da parte della Figc del blind trust imbastito da Lotito e Mezzaroma. I sosteniutori granata, finora rimasti in silenzio, stanno pensando a clamorose forme di protesta per far sentire la propria voce in questo momento così difficile per la Salernitana. Non è da escludere una manifestazione di piazza. “Trovare in tempi celeri trovare una adeguata soluzione ad una vicenda che sta facendo palpitare, oltre misura, un’intera tifoseria”. E’ l’auspicio del Centro Coordinamento Salernitana Clubs in seguito alla bocciatura del trust da parte della Figc. “L’amore e il senso di appartenenza non possono lasciarci indifferenti rispetto ai fatti che stanno investendo la nostra amata Salernitana. La confusione, la girandola di notizie che spuntano con incessante precisione sui portali nazionali e locali e una comunicazione societaria opaca stanno caratterizzando le calde giornate del popolo granata”, sottolineano i sostenitori del cavalluccio marino. “Il Centro Coordinamento Salernitana Clubs non intende lasciare il passo all’indifferenza rispetto a quanto sta accadendo e, pertanto, si chiede agli attuali amministratori della societa’ granata di fare luce sul percorso amministrativo e legale che dovrebbe portare la Salernitana, nel rispetto delle norme federali, all’iscrizione nel campionato di massima serie. Salerno e la provincia – concludono – non meritano di essere calpestate e di essere oggetto dello sciacallaggio mediatico, auspichiamo, pertanto, che la societa’ granata e la Figc possano in tempi celeri trovare una adeguata soluzione ad una vicenda che sta facendo palpitare, oltre misura, un’intera tifoseria”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->