Terza ed ultima giornata per la rassegna “Incontri”

Scritto da , 4 Settembre 2021
image_pdfimage_print

Oggi alle ore 21.00, terza ed ultima giornata per la rassegna “Incontri” nel centro storico di Salerno nell’ambito del Barbuti Festival. Ancora una doppia, questa volta firmata da Matrafisc Dance. Per la prima parte in scena ci sarà il duo Valeria Famularo e Antonello Apicella in “Bruise”. La scintilla di questo progetto è una conversazione tra due persone con molto in comune. I protagonisti mettono in scena le loro storie turbolente, che hanno lasciato sentimenti contrastanti, oscillanti tra pieno e vuoto, dolce e amaro, che allo stesso tempo aprono nuove ferite e li rendono vulnerabili di fronte a qualsiasi scelta. “A volte l’unica cosa che senti è il peso del livido che ti porti dentro… eppure sei costretto a fare la tua scelta”. Subito dopo ci sarà “1+1” la coreografia di Ina Colizza e Antonello Apicella, il risultato di un percorso che ha visto il coinvolgimento di giovani danzatori delle scuole di danza di Antonella Iannone e Ylenia Ippolito. Al pubblico sarà proposto il lavoro creato nel 2018 da Matrafisc Dance in collaborazione con Salford University e presentato nel Regno Unito. Gli allievi, in particolare, hanno lavorato sul concetto di appartenenza, e in particolare sul rapporto tra l’individuo e le varie forme di azione collettiva senza dimenticare il ruolo che le emozioni giocano. “That Place Over There” è ispirato al nostro senso di appartenenza. Parla delle emozioni che si provano quando un qualsiasi oggetto ci ricorda casa o il posto a cui si appartiene. La rassegna Incontri è realizzata in collaborazione con Bimed e con il sostegno della Regione Campania e patrocinio del Comune di Salerno, del Comune di Vallo della Lucania e del Comune di Gioi Cilento

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->