Tenuta dei Normanni, una targa in memoria di Mimmo Postiglione

Scritto da , 24 Giugno 2021
image_pdfimage_print

Una targa in ricordo di Domenico Postiglione all’ingresso dell’anfiteatro della sua Tenuta dei Normanni. La cerimonia di apposizione della targa si è tenuta ieri mattina presso la struttura di Giovi San Nicola, in presenza del sindaco Vincenzo Napoli, del consigliere nonché capogruppo del Psi Massimiliano Natella. “Mimmo ha regalato alla città di Salerno questo luogo che si dispone ad essere una struttura in grado di accogliere eventi culturali, festeggiamenti; qui, soprattutto, inizierà a breve il calendario degli eventi – ha dichiarato il sindaco Vincenzo Napoli – È un luogo regalato alla città, con talk show, buona musica perché la natura entra in sintonia con lo spirito. La natura trasmette significati imponderabili. Noi scopriamo una targa che vuole ricordare Mimmo, lui c’è; lo ricorderemo in ogni iniziativa che si terrà in questa arena, nella delicatezza dei progetti, nella natura che lui ha rispettato in modo intelligente e credo che questo sia un giorno buono per la città collinare”. Era il 1990 quando Domenico Postiglione, imprenditore e dottore in Agraria, si innamorò di un terreno delle colline salernitane e decise di dare sfogo al suo sapere, alla sua creatività e fantasia. Non si fece intimorire dalla vastità del terreno ormai incolto né dalla difficoltà dell’impresa, perché era ben più vivida in lui l’immagine di quella stessa terra di nuovo rigogliosa e verdeggiante, pronta ad una piena rinascita nel rispetto della sua vocazione naturale.In un’ottica di valorizzazione ambientale e turistica polifunzionale, nel 1993 iniziarono i lavori di sistemazione idrogeologica, miglioramento fondiario e messa a dimora di un vasto uliveto. Dopo circa 15 anni di lavori, nel 2005 il Centro sportivo fu la prima area della Tenuta dei Normanni ad essere inaugurata, mentre nel 2009 la Villa del Normanno aprì le sue porte al pubblico per ospitare eventi esclusivi. L’avvio dell’ospitalità all’interno della Tenuta è del 2013, con l’inaugurazione di un edificio con quattro case vacanza indipendenti, destinate all’accoglienza turistica, mentre nel corso del 2020 Tenuta dei Normanni-Hospitality si arricchisce di nuovi appartamenti. Ad un anno dalla scomparsa del fondatore della Tenuta, continua il progetto di Postiglione portato avanti dai familiari che hanno sposato in pieno la sua visione di rilancio del territorio e valorizzazione dei beni ambientali di tutta l’area.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->