Tegola Salernitana: si ferma Luciani

Scritto da , 7 Marzo 2013
image_pdfimage_print

  Neanche il tempo di tirare un sospiro di sollievo per il recupero pieno di Gustavo, che Perrone deve fare i conti con un altro infortunio. Durante l’amichevole di ieri pomeriggio contro il?Salernum all’Arechi, si è fermato per una contusione al quadricipite della coscia sinistra Andrea Luciani. Il difensore, colpito da una ginocchiata, si è bloccato. Lo scatto di Perrone, che è entrato in campo mentre si disputava l’amichevole per sincerarsi immediatamente delle condizioni di Luciani, fa comprendere quanto in questo momento l’allenatore sia preoccupato. Luciani è stato costretto ad abbandonare il campo, così come, pochi minuti dopo, anche Francesco Montervino. Un pestone al piede per il centrocampista, parso scuro in volto e rincuorato solo dalla presenza a bordo campo di Emanuele Ferraro. Borsa del ghiaccio sul collo del piededestro anche per Ciro Ginestra che ha però giocato tutto il primo tempo dell’amichevole. Se però Montervino e Ginestra non preoccupano lo staff medico, per Luciani bisognerà attendere questa mattina per capire l’entità dell’infortunio al quadricipite. In caso di forfait, Perrone ha un paio di soluzioni a disposizione. Ieri il tecnico ha schierato il 3-5-2, con Montervino nel ruolo di laterale destro, Cristiano Rossi (che sia finalmente giunto il suo momento?) in quello di esterno a sinistra e con Mounard, Perpetuini e Mancini in mezzo. Il trainer è dunque deciso a riproporre la difesa a tre. Con la squalifica di Rinaldi, sono sicuri di una maglia da titolare Tuia e Molinari. La terza dovrebbe essere appannaggio di Luciani, infortunio permettendo. In caso di forfait dell’ex Lumezzane, Perrone come terzo centrale potrebbe inserire uno tra Piva (che è diffidato e che Perrone vorrebbe risparmiare in vista del big match della prossima settimana contro il Pontedera all’Arechi), Giubilato e Chirieletti. Tornando all’amichevole, l’incontro con il?Salernum si è concluso sul punteggio di 14-1 per i granata. Nella prima frazione sono andati in gol due volte Ginestra, Guazzo e Mounard, ed una volta Mancini e Perpetuini. nella ripresa a segno con un poker uno scatenato Gustavo, oltre a Zampa ed Adeleke. Di pregevole fattura la rete della bandiera del Salernum, ad opera di Parisi. Non si è allenato, ma era presente alla seduta, anche Manuel Ricci che ne avrà per altri quindici giorni.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->