Tac rotta, il sindacato chiede l’intervento Corte dei Conti

Scritto da , 5 Dicembre 2020
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Tac rotta presso l’azienda ospedaliera universitaria Ruggi d’Aragona. A chiedere l’intervento della Procura e della Corte dei Conti la Cisl Fp, attraverso il segretario generale Pietro Antonacchio che punta il dito contro l’azienda ospedaliera. Ad oggi, infatti, al Ruggi, una delle due Tac è fuori uso mentre l’altra mostra difetti nella riproduzione delle immagini che mette a rischio il pronto soccorso che, da qui a breve, si potrebbe ritrovare impossibilitato ad eseguire le diagnosi necessarie. “Anche le problematiche ovvie e manifeste non scaldano la direzione strategica su dinamiche d’importanza assoluta, come il caso della Tac centro hub regionale per quanto riguarda il trattamento Stroke da ischemico acuto ed emorragico – ha dichiarato Antonacchio

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->