Super green pass per cinema e nei teatri: “Penalizzano sempre le stesse categorie”

Scritto da , 30 Novembre 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Mancano pochi giorni dall’entrata in vigore del Super Green Pass. Pochi giorni e per accedere a bar, ristoranti, piscine, palestre, musei, cinema e teatri, bisognerà essere obbligatoriamente vaccinati… “Attualmente i nostri abbonati sono tutti vaccinati – racconta Claudio Tortora – direttore artistico del Teatro Delle Arti, qualche spettatore per cinema o per gli spettacoli teatrali è venuto munito di green pass temporaneo, ovvero quello che viene concesso dopo il tampone. E’ scontato che saranno loro a non poter più accedere dal prossimo 6 dicembre nel nostro, come negli altri teatri, se non mostreranno il super green pass. Questo ovviamente ci dispiace molto, è brutto dover dire no al nostro pubblico, ma le disposizioni sono chiare. Disposizioni che ancora una volta, però colpiscono solo alcune categorie, ovvero quelle della ristorazione e quelle della cultura. E nessuno che ha mai spiegato il perchè. Perchè in un centro commerciale si può accedere in massa e senza controlli, mentre nei teatri bisogna avere super green pass, mascherina, sanificare l’ambiente e chi più ne ha più ne metta. Perchè? Sono due anni che attendiamo risposta e nessuno l’ha mai data. Sicuramente qualche perdita ci sarà. Maggiormente per la stagione dei bambini, se per caso dovesse entrare in vigore il vaccino per i minori dai 5 agli 11 anni e quindi di conseguenza anche per loro l’obbligo del super green pass. Non credo che i genitori porteranno a vaccinare subito i bambini piccoli e quindi saranno costretti a rinunciare a portare poi questi a cinema e teatro. Vedremo che cosa succederà e poi ovviamente ci regoleremo”. “Quando controlliamo il green pass non sappiamo se è stato rilasciato dopo i vaccini o dopo il tampone – dice Virna Prescenzo, direttrice artistica del Piccolo Teatro Del Giullare – Quindi ad oggi non possiamo fare previsioni su eventuali perdite che si potrebbero avere quando entrerà in vigore il super green pass. Anche se onestamente credo che la maggior parte del pubblico salernitano, di coloro che frequentano i teatri siano vaccinati. Quello che invece posso dire è che il pubblico è diminuito. Notiamo ancora molta paura. Le persone preferiscono evitare se possono di stare in luoghi chiusi, nonostante noi, come gli altri teatri, abbiamo adottato tutte le misure di sicurezza possibili. E’ dura andare avanti, ma non molliamo”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->