Sulle vele ora soffia un vento… salernitano

Scritto da , 6 Marzo 2013
image_pdfimage_print

 Per la prima volta un salernitano alla guida della Fiv (Federazione Italiana Vela) Campania, Francesco Lo Schiavo subentra a Giovanni Pellizza.

Lunedì 4 marzo, in tutta Italia si sono svolte le assemblee per il rinnovo dei Comitati di Zona (le regioni dell’attività periferica) della Federvela, per il nuovo quadriennio 2013 -2016. Le operazioni di voto si sono svolte presso la Se.Ve.Na. al Molosiglio.

In V Zona, ovvero la Campania, il neo presidente è il salernitano Francesco Lo Schiavo già vice presidente in passato nonché unico consigliere eletto in rappresentanza delle Società affiliate presenti in provincia di Salerno. Lo Schiavo, noto anche come Presidente  del Club Nautico Castellabate, da tempo è attivo con un impegno ultra decennale alla guida del Club Nautico Castellabate, un’associazione sportiva dilettantistica che vanta l’organizzazione di numerose regate veliche di livello regionale e nazionale.

“Sicuramente – dichiara il neo presidente Lo Schiavo- è un bel risultato per Salerno, sulla scia  anche, del successo di Guglielmo Talento, promosso all’interno della Giunta Nazionale del Coni. Questo significa che lo sport a Salerno funziona, perché c’è molto spirito di volontariato e di volontà da parte dei dirigenti e delle società sportive. La vela a Salerno è una bella realtà, il circolo Canottieri di Salerno ha una tradizione centenaria ed è un esempio da seguire per tutti gli altri circoli del territorio. Ho percorso tutti i passaggi della politica sportiva, per arrivare a questo successo, sono Presidente al club nautico di Castellabate, da me fondato, in virtù  della passione che mi contraddistingue. C’è da dire che per questa promozione, ho concorso con un amico il presidente del C.N. Torre del Greco, Ascione Gianluigi, con il quale intento collaborare così come con tutti gli altri presidenti dei circoli Campani. Adesso la competizione è finita, bisogna navigare tutti insieme nella stessa direzione.”

L’ impegno  del neo presidente sarà indirizzato alla promozione delle attività sportive, didattiche, formative e promozionali della Zona secondo le direttive e gli indirizzi programmatici fissati dagli Organi deliberanti federali con un occhio di riguardo alla costa salernitana ed ai 7 circoli presenti da Sapri a Salerno. “I miei programmi- continua Lo Schiavo- saranno svolti si sulla scia delle direttive Nazionali, ma anche in collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione che intende promuovere la vela nelle scuole e fornire gli strumenti anche per i disabili, vogliamo che questo sport sia per tutti e non più considerato d’elitè”.

Naturalmente l’obiettivo principale è di incrementare non solo l’attività velica dei circoli esistenti, ma contribuire alla nascita di nuovi circoli federali in modo tale da avere almeno un circolo Fiv per ogni porto presente tra Sapri e Positano.

“L’obiettivo –conclude il neo presidente – è la qualità, quindi far vivere meglio i circoli esistenti, aiutarli nei nuovi progetti, stimolare le nuove realtà, promuovere l’attività velica per tutti i 480 Km di costa salernitana. Le possibilità ci sono, l’importante non sono i numeri, ma lavorare bene”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->