STUPRO 17ENNE, CIRIELLI: DA CRONACHE NON CREDO INTENTO DISCRIMINATORIO NEI CONFRONTI DEI GAY

Scritto da , 20 Luglio 2016
image_pdfimage_print

“Tante le critiche sollevatesi in queste ore per il titolo “Froci e pervertiti violentano 17enne” con cui il quotidiano “Le Cronache del salernitano” ha aperto l’edizione odierna, per denunciare la gravità dei fatti avvenuti nella città di Cava de’Tirreni. Una denuncia dai toni forti certo, condivisibile o no, ma che ritengo non avesse, conoscendo il direttore, l’intento di discriminare chi è gay. L’obiettivo era quello di mettere in risalto che le persone resesi responsabili di tali nefandezze nei confronti di un minorenne, a differenza degli altri omosessuali, vivono con estrema negatività e profondo disagio il loro orientamento sessuale. È proprio per questo che non si è usato il termine gay, ma un altro offensivo per stigmatizzare negatività e, di converso, mettere in luce differenze”.  È quanto dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->