Stazione di Salerno sotto controllo, il sindaco Napoli: “Fase 2 non vuol dire liberi tutti”

Scritto da , 4 Maggio 2020
image_pdfimage_print

Presidio alla Stazione di Salerno già dalle prime luci di oggi, nell’attesa di eventuali rientri di persone che lavorano nel nord Italia. Presente anche il sindaco Napoli. “Mi sono recato questa mattina, tra le altre cose, dinanzi la stazione ferroviaria per monitorare gli arrivi dei treni da fuori regione. – scrive Napoli sulla sua home page – A parte i controlli che sono e rimarranno serrati da parte della Polizia municipale, chiediamo ai nostri concittadini di essere responsabili. Chi arriva da fuori regione deve mettersi in quarantena volontaria. Le forze dell’ordine controlleranno che si venga rispettata questa disposizione. È necessario che, dopo i tanti sforzi fatti, non si comprometta la situazione. La Fase2 non vuol dire “liberi tutti”, anzi, il coronavirus non è stato sconfitto. Bisogna evitare che si facciano passi indietro. Va usata sempre la mascherina e non fare assembramenti. Mi appello al senso civico dei miei concittadini ad essere responsabili e coscienziosi. Insieme ce la faremo”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->