Stazionarie le condizioni di salute di Crisci

Scritto da , 4 agosto 2018
image_pdfimage_print

Sono stazionarie le condizioni di salute di Antonello Crisci, professore e noto medico legale, ricoverato all’ospedale Ruggi d’Aragona, in seguito a complicazioni sopraggiunte in seguito ad un intervento effettuato dai medici della Clinica Tortorella di Salerno alla colicisti.Il medico legale di Salerno è ancora ricoverato in rianimazione e si attendono i risultati di alcuni esami particolari che i medici hanno effettuato. Le sue condizioni di salute, dunque, sono stabili ma gravi tanto da temere per la sua vita. La famiglia del professore, cittadino onorario di Vietri sul Mare, intende capire cosa è andato storto all’interno della clinica e a cosa sia dovuto il peggioramento delle condizioni cliniche. Al momento nessuna certezza nonostante si ipotizzi la “bucatura” dell’intestino. Il medico legale, consulente della Procura, si è occupato dei casi più importanti a Salerno, effettuando numerose autopsie. Dalle 26 migranti arrivate morte nello sbarco salernitano dello scorso anno, fino all’autopsia di Ilaria Dilillo, morta “per mano” dell’attore Diele in un incidente stradale. Tutti in questo momento provano ad essere vicini al medico legale, figlio del professor Nicola Crisci, e che ha risolto numerosi casi. La sua bravura sicuramente farà spazio a questo momento di preoccupazione e ansia che diventerà sicuramente soltanto un brutto incubo per Antonello Crisci, stimatissimo medico legale ma anche professore universitario.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->