Ss 18, si temono nuovi smottamenti dal costone

Scritto da , 25 marzo 2014
image_pdfimage_print

di Francesco Carriero

Si allungano i tempi per il definitivo ripristino della Statale 18 che collega Salerno a Vietri sul mare ed inibita al traffico dallo scorso febbraio a causa di una frana. Dopo la riunione tenutasi nella mattinata di ieri presso il palazzo di Città di Salerno, che ha visto la partecipazione di tutti gli enti interessati e dei soggetti privati coinvolti, è emerso come ci sia l’imminente pericolo di nuovi smottamenti, che potrebbero aggravare la situazione e complicare i lavori di messa in sicurezza, visto anche il cattivo tempo che si sta abbattendo sul territorio. «Il problema è molto più grosso di quello dello scorso anno – ha dichiarato al termine del meeting il sindaco di Vietri, Franco Benincasa – e si temono nuovi smottamenti da un momento all’altro. Per questo vogliamo mettere in piedi un tavolo tecnico con tutti i soggetti, pubblici e privati, tra i quali, per la prima volta, anche i responsabili dei lavori di Porta Ovest coinvolti nella vicenda. Lo scopo sarà quello di fare uno studio approfondito ed un monitoraggio al fine di stilare un progetto per il definitivo ripristino. Inoltre vogliamo capire quanti fondi ci vorranno per i lavori di messa in sicurezza e come reperirli». Visto il dilatarsi dei tempi, intanto, si stanno studiando soluzioni per garantire il passaggio sulla statale anche nelle ore notturne, ed alleviare i disagi dei cittadini. «Con il benestare dei tecnici – continua Benincasa – vorremmo, con la messa in sicurezza di una nuova porzione della carreggiata, entro mercoledì o giovedì, ridurre il tratto di senso unico alternato e migliorando la visibilità, in modo da poter consentire il transito con l’ausilio dei semafori anche nelle ore notturne» Potrebbe, quindi, nei prossimi giorni, migliore in parte la situazione dei tanti pendolari costretti, dopo le 22, a rientrare a Vietri via autostrada, lasciando al casello due euro di obolo. Gli enti si incontreranno anche oggi a Salerno, per stilare un cronoprogramma degli interventi necessari sul costone.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->