Spinelli sulla Multiservizi: il cantiere di lavoro versa in condizioni disastrose

Scritto da , 22 novembre 2018
image_pdfimage_print

di Red.Cro.

Questione Multiservizi. Interviene con una dura nota il consigliere dei 5 stelle Vincenzo Spinelli.
“Resto davvero basito come consigliere comunale e come avvocato che conosce il diritto del lavoro nell’apprendere che i lavoratori addetti alla raccolta rifiuti della Nocera Multiservizi avrebbero indetto uno stato di agitazione perché << il cantiere di lavoro verserebbe in condizioni disastrose >>, i dispositivi di protezione e la divisa da lavoro non verrebbero forniti dall’azienda e i lavoratori non verrebbero sottoposti alle vaccinazioni. Se i motivi dello stato di agitazione dovessero risultare corrispondenti alla realtà davvero sarebbe un qualcosa di sconcertante visto che saremmo di fronte a dei fatti di un’inaudita gravità, giacché sarebbero state violate dal datore di lavoro talune regole fondamentali del diritto lavoro. Tale quadro già di per sé preoccupante si aggraverebbe ancora di più se si considera che la Nocera Multiservizi è una società partecipata al 100% da un ente pubblico che è il Comune di Nocera Inferiore.
Infatti in merito ai doveri che incombono su una società datrice di lavoro non posso non ricordare che vi è anche quello di fornire ai lavoratori i necessari e idonei dispositivi di protezione per la loro incolumità. Al riguardo la storia ci insegna che la mancanza di idonei dispositivi di protezione per i lavoratori sia stata spesso causa di conseguenze nefaste per l’incolumità degli stessi lavoratori”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->