Sosta selvaggia e traffico in tilt, benvenuti in via XX settembre

Scritto da , 4 Gennaio 2020
image_pdfimage_print

di Andrea Bignardi

Via XX Settembre terra di nessuno. Quantomeno per quanto riguarda il traffico veicolare e la sosta selvaggia, che mettono gli automobilisti che vi transitano in seria difficoltà. È quanto emerge da una segnalazione giunta in redazione nella giornata di ieri che ha messo in luce una situazione critica che si verificherebbe ormai da troppo tempo. La strada del popoloso quartiere di Torrione infatti ogni giorno è letteralmente presa d’assalto per via della presenza di un parcheggio a servizio delle numerose attività commerciali della zona, tra cui un supermercato, e la scuola media Lanzalone – Posidonia. Gli stalli per la sosta risultano però maldisposti, e puntualmente, soprattutto nelle ore di punta, si verificano ingorghi capaci non solo di ripercuotersi sulla circolazione veicolare di tutte le vicine strade del quartiere ma anche di mettere a repentaglio la sicurezza degli automobilisti e dei tanti piccoli pedoni che la attraversano soprattutto al termine delle attività didattiche. Una situazione già di per sé critica che va a sommarsi alla proverbiale maleducazione di tanti automobilisti che insistono per avere la precedenza in una strada che è anche priva di uscita proprio in prossimità del parcheggio. “Ieri mattina – ha dichiarato l’autore della segnalazione – ero alla disperata ricerca di un parcheggio a Torrione. Sono appena entrato nella parte finale di via XX settembre quando due veicoli mi si sono presentati dinnanzi, pretendendo l’uscita. Siccome dietro la mia autovettura nel frattempo si erano accordati altri veicoli alla ricerca di parcheggio, si è creato un imbuto complesso da risolvere”. L’automobilista autore della segnalazione, per via della presenza di numerose automobili in sosta sul ciglio della strada, si è trovato costretto a percorrere oltre duecentometri in retromarcia sino ad imboccare la strada che congiunge via Pietro del Pezzo con il mercato di via Robertelli. Una situazione molto frequente stando alla segnalazione pervenuta. “Mi è capitato più volte – ha infatti aggiunto il malcapitato automobilista – di assistere ad incidenti tra le auto in entrata ed uscita dalla traversa: in quei casi insieme ad altri utenti della strada siamo rimasti bloccati più volte anche per venti minuti senza poter uscire dal parcheggio”. Ma non è solo la sosta selvaggia a rappresentare un problema per la strada in questione: i giardini prospicienti il parcheggio e la scuola sono infatti abbandonati al degrado – con i rifiuti che non sono raccolti regolarmente – e malfrequentati nelle ore notturne ed in quelle pomeridiane.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->