“Sono stati commessi troppi errori”

Scritto da , 5 Dicembre 2020
image_pdfimage_print

Ha scelto di aderire allo “Sciopero fiscale” anche Gianfranco Marmoro, titolare del negorio di dischi “Duda”, a Salerno. “Questo è il nostro modo per far capire realmente le difficoltà e le sofferenze che noi, titolari di attività commerciali abbiamo subito e stiamo subendo a causa della pandemia. Purtroppo sono stati commessi errori, che hanno portato alla situazione attuale. Il primo errore è stata la riapertura in estate, che ha causato l’aumento dei contagi. Non dovevano lasciarci chiusi, ma dovevano prevedere una maggiori controlli

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->