Settimana nera per Montervino: frattura composta al naso

Scritto da , 23 Gennaio 2013
image_pdfimage_print

Non è proprio la settimana di Montervino. Ieri il centrocampista, in uno scontro fortuito con Gustavo, ha riportato la frattura composta a carico delle ossa nasali immediatamente ridotta. La prognosi sarà valutata nei prossimi giorni. Intanto nel test infrasettimanale di ieri pomeriggio contro l’Atletico per Niente ha permessso a mister Perrone di provare quella che, con ogni probabilità, sarà la formazione che scenderà in campo domenica contro l’Arzanese. Senza gli squalificati Rinaldi e Montervino, infatti, il tecnico è orientato a gettare nella mischia dal primo minuto due dei prodotti più interessanti del settore giovanile della Lazio, il difensore centrale Alessandro Tuia ed il centrocampista Enrico Zampa, che ad Aversa non ha entusiasmato nel ruolo di mediano. Dinanzi ad una ventina di tifosi, la Salernitana è scesa in campo nel primo tempo con il 4-3-1-2: Iannarilli tra i pali, difesa a 4 con Piva e Luciani terzini (che ormai hanno definitivamenet scalzato Cristiano Rossi e Chirieletti, che tuttavia dovrebbe tornare nell’elenco dei convocati) e Molinari e Tuia al centro, a centrocampo Zampa e Mancini esterni e Perpetuini, al rientro dopo la squalifica, al centro, Mounard, apparso in gran forma, alle spalle di Guazzo e Ginestra. Nella ripresa spazio al resto della rosa: Dazzi in porta, inedita coppia centrale di difesa composta da Giubilato (in crescita di condizione) e Lanni con Chirieletti e Cristiano Rossi larghi, a centrocampo Ricci e Vettraino sulle corsie laterali e Capua ed Adeleke al centro, in avanti Gustavo ed il brasiliano in prova Ceolin con Topouzis girato agli avversari.  Per la cronaca, l’amichevole è terminata con il risultato di 11-1: poker per Ginestra, tris per Gustavo ed una rete a testa per Guazzo, Luciani, Vettraino e Ricci.     

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->