Serata speciale che il Festival Segreti d’Autore con Mario Martone

Scritto da , 7 Agosto 2021
image_pdfimage_print

“Pastorale cilentana”. E’ questo il titolo della serata speciale che il Festival Segreti d’Autore dedica al pluripremiato regista napoletano Mario Martone. Una chiara citazione del suggestivo cortometraggio che Martone presentò al Festival di Locarno nel 2015 e che venne proiettato per sei mesi nel padiglione Zero dell’Expo a Milano. Un atto d’amore nei confronti del Cilento, terra unica che tutte le contiene, a testimonianza di un legame non soltanto artistico. Alle 21.30 di domenica, nello storico palazzo Coppola di Valle Cilento/Sessa Cilento, lo scrittore, regista e ideatore del Festival, Ruggero Cappuccio, dialogherà con Martone proprio sul suo rapporto con un luogo che ha conservato intatta la poesia originaria, ma anche di una carriera artistica che spazia con eguale maestria e prestigiosi riconoscimenti tra cinema, lirica e teatro. Dalla fondazione del gruppo Falso Movimento e la creazione della Compagnia Teatri Uniti fino all’attesissimo film “Qui rido io”, che sarà presentato in concorso alla 78esima Mostra del Cinema di Venezia. Al termine della serata sarà consegnato a Martone il premio Segreti d’Autore 2021, un’opera creata per l’occasione dal famoso artista Mimmo Paladino. Il Festival, affidato alla direzione di Nadia Baldi, è una produzione Manovalanza, in collaborazione con Teatro Segreto.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->