Sel, trattative con Michelangelo Russo

Scritto da , 9 Gennaio 2013
image_pdfimage_print

Attende l’ultima decisione del Consiglio Superiore della Magistratura ma la sua aspettativa elettorale è ormai cosa fatta. L’ex pm salernitano Michelangelo Russo è pronto per scendere in politica. Voci vedevano il magistrato vicino al movimento di Ingroia ma a quanto pare le trattative sia tutte indirizzate verso Nichi Vendola.
Proprio così. Michelangelo Russo potrebbe guidare una delle liste campane di Sinistra e Libertà. Certo è che occorrerà attendere l’ufficializzazione, sia del via libera all’aspettativa, tanto della probabile candidatura che dovrà arrivare dai vertici del partito, tra l’altro finiti nel caos (almeno a Salerno) dopo l’esperienza delle primarie. Ultime indicazioni vedono un cambio anche nella testa di lista di Sinistra e Libertà a Campania 2. Pare che sia stato chiesto l’intervento di Vendola che potrebbe così candidarsi qui, al posto di Migliore. Resta, invece, confermata la seconda posizione per l’ex consigliere regionale Michele Ragosta. Per lui è certa l’elezione al Montecitorio. Ancor di più se capolista sarà proprio il leader nazionale del partito. Movimenti anche ad Eboli, dove il professore Carlo Manzione, dovrebbe prendere il posto dell’ex sindaco Gerardo Rosania che, in contrasto con il partito (e non senza lanciare dure accuse), ha rinunciato alla candidatura per la Camera dei Deputati ancor prima dell’apertura dei seggi delle primarie. Così Manzione prenderà il suo posto.
Proprio questa mattina, alle ore 10,30 nella sede del Circolo Miriam Makeba (via Balzico a Salerno) si parlerà di liste e candidati e chissà se non emergeranno le prime sorprese.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->