Secondo appuntamento sulla fotografia, riservati a fotografi professionisti, con Armando e Pietro Cerzosimo

di Olga Chieffi

L’estetica del linguaggio nel corpo di una donna: la Musa ispiratrice, la donna fashion, la donna lifestyle, la donna surreale, la donna concettuale. Secondo appuntamento, stamane dei tre incontri sulla fotografia che ha preso il via la scorsa settimana presso gli studi Cerzosimo di Bellizzi. Stamane, sotto la rigorosa regia di Nicola Cerzosimo, occhio sulla donna, sul suo corpo, sugli accorgimenti per esaltarne le qualità e ridurne i difetti percepiti, ci si immergerà nelle tecniche di posa e styling, prestando massima attenzione a come fare in modo che il soggetto abbia un atteggiamento naturale e disinvolto. Saranno considerati argomenti come il linguaggio del corpo e l’impatto che può avere sul fruitore. Una giornata che saluterà l’intervento dalla sua Torino, del fotografo Franco Turcati, una firma prestigiosa a cui sono legati le più importanti campagne di pubblicità italiane, tra cui quella indimenticabile della Superga. Consigli e condivisione saranno riservati a fotografi professionisti e, in particolare, a rappresentanti dell’Associazione AFVP, tra cui Walter Gilardi, Giuseppe Punzo, Massimo Romano, Ugo Cosimo, Mario Avenia, tutti del direttivo della sigla. Nella prima giornata, molto apprezzata , dai partecipanti si è invece lavorato sul concetta della donna-sposa . Tema che ha affascinato i colleghi che hanno potuto essere guidati da Armando Cerzosimo nei vari aspetti della fotografia di cerimonia vista con eleganza e qualità che da sempre contraddistingue lo stile dello studio Cerzosimo. Prezioso e fondamentale l’apporto di Pietro Cerzosimo che, oltre a raccogliere e migliorare lo stile di Armando, approfondisce con tutti i partecipanti la filiera di lavoro dallo scatto alla post-produzione fino alla stampa finale su carta fotografica agli alugeneri d’argento. Giornate queste di grande intensità formativa che rendono il senso di passione e di grande professionalità sia di Cerzosimo che da parte dei colleghi intervenuti. In questa giornata, la modella che si presterà alla performance fotografica è ancora una volta la splendida Eva Manduca, con al seguito il make-up affidato ad Antonella Siano della Accademia Nuova Elite. Ma si può insegnare a catturare un’emozione? Dove si trova, quanto si aspetta, come si inquadra? Armando e Pietro Cerzosimo sveleranno il loro processo creativo raccontando la loro esperienza di narratori per immagini. Attraverso riflessioni che riguardano le componenti fondamentali della fotografia, dall’estetica al colore, dallo spazio al tempo, dalla costruzione di un racconto al messaggio, si tenterà di mostrare come ogni scatto sia comunque una personale sintesi della realtà, catturando la bellezza di ciò che si vede con gli occhi e si sente col cuore.