Scuole chiuse in molti comuni dell’Agro

Scritto da , 30 Settembre 2020
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Neanche domani suonerà la campanella per molti degli studenti dell’Agro Nocerino Sarnese.  A causa delle cattive condizioni metereologiche, che da sabato stanno creando non pochi problemi nelle cittadine dell’agro, e che ha visto l’evacuazione di diverse famiglie e molti comuni, molti sindaci hanno deciso di sospendere le attività didattiche o comunque rinviarle la dove non era ancora iniziate. Così ha deciso il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato che già dalla mattina di ieri aveva comunicato la sospensione delle attività didattiche per la giornata di oggi per le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale. La decisione si è resa necessaria – ha dichiarato il sindaco in una nota inviata agli organi di informazione – in considerazione del permanere dello stato di criticità metereologica che sussiste ancora per la giornata di domani anche in relazione allo stato di attenzione di classe 6a per rischio di smottamenti franosi. Considerata pertanto la riattivazione del POC è sentito il responsabile dello stesso direttivo della protezione Civile. Si ravvisa inoltre, considerata le criticità delle ultime ore, la necessità di effettuare verifiche alle strutture scolastiche e alle strade urbane interessate da allagamenti e accumulo di detriti. Considerando infine la concomitante chiusura già disposta dai comuni viciniori anche al fine di evitare disagi alla popolazione scolastica e alle relative famiglie provenienti dal comprensorio. La relativa Ordinanza è in corso di pubblicazione sul sito del Comune di Nocera Inferiore. Stesso provvedimento emanato anche a Roccapiemonte dove, a causa del prolungarsi dell’allerta meteo su tutta la regione, cosi’ come annunciato dalla Protezione Civile, per consentire una complessiva pulizia di tutte le arterie stradali cittadine e per effettuare un minuzioso controllo dei plessi scolastici territoriali, il Sindaco Carmine Pagano ha emesso un’ ordinanza che prevede la proroga di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado presenti a Roccapiemonte nella giornata di domani martedi’ 29 settembre. Scuole chiuse anche a Castel San Giorgio. Il sindaco Paola Lanzara ha gà reso noto che sarà garantito l’inizio del nuovo anno scolastico il 30 settembre. Stesso discorso per Sarno, dove anche qui il sindaco ha deciso di sospendere le attività didattiche per tutte le scuole di ogni ordine e grado. Scuole chiuse anche a Nocera Superiore dove il sindaco ha fatto sapere che sono sospese anche le attività della succursale del Liceo Galizia a Materdomini. Chiuse, anche se la decisione era stata prese molti giorni fa, e quindi per motivi non legati al cattivo tempo, anche le scuole di Angri che riapriranno il 9 ottobre e quelle di Scafati che invece riapriranno il prossimo 1° ottobre

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->