Scommesse clandestine, uno dei vertici è di Battipaglia

di Pina Ferro

Scommesse clandestine, anche due salernitani tra le 15 persone arrestate nell’ambito dell’operazione scattata ieri mattina, tra Sicilia e Campania. Nel guai, tra gli altri sono finiti: Christian Tortora, 44 anni di Battipaglia ristretto in carcere e Pasquale Somma 50 anni, di Angri destinatario di un’ordinanza di custofia cautelare ai domiciliari. Per le 15 persone destinatarie dell’ordinanza di custodia cautelare le accuse sono di associazione a delinquere finalizzata all’esercizio abusivo delle scommesse, truffa ai danni dello Stato e trasferimento fraudolento di valori.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi