School Experience chiude tra gli applausi

Scritto da , 14 Marzo 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Cala il sipario sulla seconda edizione di School Experience che ha tenuto incollati allo schermo oltre 6mila studenti e 170 docenti. In alcuni casi la manifestazione legata al Giffoni Film Festival è entrata nelle classi, tra i banchi delle scuole primarie accolto da sorrisi visibili anche attraverso le mascherine, in altri ha scavalcato gli ostacoli ed è arrivato nelle stanze di migliaia di ragazzi in DAD. Dall’8 al 12 marzo, doverosamente in versione digital, sono stati coinvolti in proiezioni, webinar e lab migliaia di ragazzi, dai 6 ai 18 anni, in collegamento da Campania (Eboli e Giffoni Valle Piana), Basilicata (Terranova di Pollino, Senise, Sant’Arcangelo), Sicilia (Palermo) oltre che dai 32 hub italiani di Giffoni. «La seconda edizione di School Experience ci riempie di orgoglio – spiega Jacopo Gubitosi, managing director di Giffoni – con oltre seimila studenti coinvolti, seppur in modalità digitale, abbiamo creato una rete straordinaria che ha unito l’Italia. In epoca di distanziamento è un segnale davvero incoraggiante. In questi giorni abbiamo condiviso gli stessi valori e ci siamo confrontati senza steccati e senza pregiudizi. Devo, perciò, ringraziare innanzitutto il Ministero dell’Istruzione ed il Ministero della Cultura che, ancora una volta, hanno inserito questa rassegna nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola. Il mio grazie va agli istituti scolastici che hanno aderito, agli oltre centosettanta dirigenti e docenti che hanno partecipato a Digital Prof, ai ragazzi, ai bambini della primaria fino agli studenti delle secondarie. Tantissimi i temi affrontati, tutti attualissimi perché non smetteremo mai di considerare il cinema quella forma d’arte che parla al cuore e alla testa dei giovani. Un saluto agli istituti della Campania, della Basilicata, della Sicilia e ai nostri 32 hub italiani che sono stati i protagonisti di queste bellissime giornate. Tutta l’Italia è stata rappresentata e tutti hanno partecipato con passione e grande impegno a School Experience. Torneremo ad abbracciarci, certo, ma non abbiamo mai smesso di sentirci vicini, di condividere emozioni, di scambiarci idee.». Forte l’interesse dimostrato nei confronti delle produzioni in concorso: le 55 opere in gara – scelte tra 2000 film in preselezione provenienti dall’Italia e dall’estero – sono state accolte con attenzione ed entusiasmo. A valutarle giurie composte da studenti che, per cinque giorni, hanno affinato il loro spirito critico confrontandosi con i loro coetanei e discutendo i temi portati alla luce dalle diverse produzioni. Per la sezione Feature Experience (lungometraggi) dedicata alle scuole primarie, a trionfare è stato Trash – La Leggenda della Piramide Magica di Luca Della Grotta e Francesco Dafan. Il film è una storia d’avventura che unisce divertimento e mission educativa. La scelta degli studenti delle secondarie di primo grado, invece, è caduta su Glasboy di Samuele Rossi: protagonista è Pino, un undicenne che, a causa di una malattia ereditaria, è costretto a guardare il mondo dalla sua finestra. Ultimo titolo a trionfare per la sezione Feature Experience è Man Up! di Benjamin Parent eletto vincitore dagli allievi delle secondarie di secondo grado. Grande successo anche per Short Experience, la sezione dedicata ai cortometraggi realizzati da registi italiani e internazionali. Ad essere premiato, per le primarie, è Colours di Ermanno Dantini. La storia è quella di Luca, un bambino di sette anni forte e coraggioso, ha da poco perso la madre in un incidente d’auto. Segue, per le secondarie di primo grado, Through my Eyes di LLona Quenea, Celeste Devisme, Aude Portales, Emerantiane Bouillon e Naomie Gastel. Ultimo vincitore, eletto questa volta dagli alunni delle secondarie di secondo grado, è Sufficiente di Maddalena Stornaiuolo e Antonio Ruocco. Accolte con entusiasmo le opere in gara per Your Experience, competizione riservata ai corti proposti da scuole e associazioni culturali. Dal rispetto per l’ambiente e per gli animali, passando per il grande tema della Seconda guerra mondiale, fino ad arrivare all’attualità e alla pandemia che ha sconvolto abitudini e vita sociale: questi i temi preferiti dagli studenti. Per gli allievi delle primarie il vincitore è Baskers – Il Cagnolino in cerca di amore di Pippo Crotti. Non hanno dubbi i ragazzi delle secondarie di primo grado che, invece, scelgono Il nascondiglio di M. Macaluso, S. Settembrino in collaborazione con la Scuola Media A. Balletti di Quattro Castella. Ci racconta il tempo che stiamo vivendo Maturità 2020 di Marco Gemmiti con l’istituto Tulliano di Arpino votato dalle secondarie di secondo grado. Attenzione e interesse anche per i due laboratori proposti da Giffoni: il primo, Digital Prof, ha permesso a 180 docenti e dirigenti scolastici di confrontarsi con il mondo del digitale, mai come in questo anno così fondamentale per permettere ai ragazzi una didattica continuativa ed efficace. Movie Lab, invece, ha coinvolto 180 studenti in una lezione di cinema interattiva per comprendere il linguaggio audiovisivo. Numerosi i plausi da parte dei docenti coinvolti nel progetto: “Ci avete regalato un po’ di umanità e unione in un momento così complicato – dicono – i ragazzi si sono divertiti e sono entusiasti di questa esperienza. Siamo felici di aver partecipato a questa grande manifestazione che ha lasciato un importante segno e ci ha spronato a metterci ancora una volta in gioco per il bene dei nostri studenti”. Felici anche gli studenti: “È stata un’esperienza capitata al momento giusto – commenta Rosa, 11 anni – vivo a Senise, qui in Basilicata siamo in zona rossa da due settimane. Giffoni mi ha alleviato un bel po’ dall’angoscia della didattica a distanza. Se gli obiettivi erano quelli di educare a una competenza e conoscenza più tecnica dell’audiovisivo, senza annoiare anzi stimolando la fantasia, sono stati raggiunti totalmente.

Per vedere il meglio di questa seconda edizione cliccate su questo link: https://www.youtube.com/watch?v=z1YZ0sQfT-o

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->