Scafati. Sim: “sosta a pagamento, non c’è traccia della nuova gara”

Scritto da , 2 novembre 2015
image_pdfimage_print

“A quanto pare quest’anno oltre che i cari defunti ci toccherà commemorare anche la gestione gratuita del servizio di sosta”. così Claudio Condoleo e Roberto Aiello per Scafati in Movimento. “Siamo infatti ormai a novembre e ad  un mese esatto dalla scadenza del contratto con la ditta Publiparking srl ancora non c’è ombra della nuova gara per un servizio indispensabile e necessario per la città.  Dopo che il consiglio comunale un anno fa ha deciso di affidare la gestione in house del servizio alla partecipata Acse da allora di “in house” (cioè con affidamento a una società a capitale interamente pubblico) è rimasto ben poco.  Infatti la gestione è stata affidata secondo la procedura negoziata  per sei mesi alla suddetta ditta di Roma  (Publiparking appunto ) nell’attesa di definire il nuovo piano di sosta oramai obsoleto e da aggiornare. E la stesura di tale regolamento  è stata affidata ad una società di ingegneria, specializzata nel settore, tale IT Ingegneria S.r.l. ,anch’essa  di Roma, che dal luglio scorso non ha prodotto alcunché se non l’esborso di ulteriori 14 mila euro!”. La nota degli attivisti pentastellati continua ancora: “A tal fine facciamo presente che abbiamo raccolto negli ultimi mesi oltre 300 firme per chiedere di predisporre  ulteriori soste gratuite così come prevede il codice della strada (all’art. 7) e che consegneremo prossimamente a questa amministrazione! Quello che chiediamo inoltre è che il servizio sia affidato interamente e realmente all’Acse che potrebbe a tal fine consentire ad esempio ai tanti disoccupati di svolgere anche lavori di custodi di aree di sosta come l’area mercato , anche se saltuariamente. ecco ciò che chiediamo come portavoce delle esigenze vere dei cittadini stufi delle solite manfrine politiche!”

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->