Scafati. No al Grande Sarno, sì al recupero del canale Conte Sarno

Scritto da , 8 novembre 2015
image_pdfimage_print

SCAFATI. Scafati in Movimento intervenie sugli incontri relativi al fiume Sarno. «Siamo stati ben felici di partecipare insieme agli altri gruppi e comitati del territorio per mettere in evidenza la problematica relativa al grande progetto Sarno e dei rischi relativi all’impatto ambientale e salutare del fiume Sarno e degli interventi ad esso collegati! -scrive Sim- Parliamo di interventi per nulla risolutivi su una questione che si protrae da decenni e dove la politica continua a giocare sulla pelle dei cittadini non offrendo soluzioni efficaci e definitive. Il grande progetto Sarno, opera di 217 milioni di euro di per se non rappresenta un approccio intelligente e strategico non prevedendo come punto centrale il reale disinquinanento del fiume  Sarno prevedendo solo faraoniche opere ingegneristiche invece di puntare a ripristinare il normale equilibrio del fiume in maniera ecisistenibile  come chiedono diversi comitati tra cui quelli presenti ieri sera…  (per) gli allagamenti condividiamo in pieno le osservazioni e le critiche del comitato no allagamenti che chiede la rifunzionalizzazione del canale Conte Sarno che già di per se risolverebbe il problema degli allagamenti invece di ricorrere a imponenti vasche di contenimento in pieno centro con tutti i rischi per la salute e per l’ambiente connessi.  Su questi punti stiamo raccogliendo le firme in piazza per chiedere di riutilizzare il vecchio canale conte Sarno…. ».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->