Sbancamento abusivo, sequestro cantiere e 2 denunciati a Baronissi

Scritto da , 27 Marzo 2019
image_pdfimage_print

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Mercato San Severino, nell’ambito di mirati controlli del territorio rurale, hanno individuato lavori di sbancamento e movimento terra alla localita’ “Pastenelle” del comune di Baronissi. Percorrendo il versante collinare i militari hanno notato, all’interno di un’area boscata, la realizzazione in corso d’opera e con mezzi meccanici di una strada carrabile di considerevoli dimensioni lunga circa 200 mt. per una larghezza media di circa 4 mt. Insospettiti dalla circostanza che i lavori in corso fossero realizzati in area percorsa dal fuoco, investita infatti da incendio boschivo nel 2017 e quindi vincolata ex lege e constatato che i lavori di sbancamento hanno comportato modifica sostanziale dell’orografia naturale del versante, i militari hanno condotto immediate indagini per verificare la legittimita’ dei lavori in corso. Gli accertamenti esperiti hanno messo in luce la circostanza che lo sbancamento realizzato a mezza costa con escavatore meccanico ha interessato un’area sulla quale insiste il vincolo idrogeologico e che i lavori sono stati realizzati in assenza delle autorizzazioni prescritte dalla legge. I militari hanno quindi proceduto a sequestrare l’intero cantiere e lo scavatore utilizzato per creare la pista abusiva ed hanno denunciato il fatto e le persone individuate quali responsabili all’Autorita’ giudiziaria.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->