Sarno/Scafati. Piano di zona: espoto in Procura e subito la nomina cercansi

Scritto da , 7 novembre 2015
image_pdfimage_print

SARNO/SCAFATI. “Un esposto in Procura e l’urgentissima richiesta di commissariare il piano di zona dove oramai le clientele e l’illegalità la fanno da padrone” con queste parole il consigliere comunale di Scafati, Mario Santocchio sputa veleno sul caso della selezione lumaca e sospettosa all’ambito s1. Il rappresentante provinciale di Fratelli d’Italia non risparmia accuse e dice la sua sul caso che sta avvelenando la reputazione dell’Agro Nocerino Sarnese: “Tutto ciò che il sindaco di Scafati e i suoi ‘soci’ – come dimostra anche la vicenda di Sarno –  toccano diventa improvvisamente losco” spiega Santocchio “Fin dal primo momento avevamo detto che la selezione al piano di zona rischiava di essere condizionata dalla politica ed ora ci troviamo di fronte ad un valzer di commissari e di fatti che – restando garantisti – fanno nascere quanto meno il legittimo sospetto che ci sia una gestione molto superficiale del piano di zona. E’ impensabile che su servizi così importanti come quelli sociali, i cittadini dell’Agro che vivono disagi devono assistere a questi ridicoli balletti di incarichi e nomine di dubbia compatibilità senza poter far altro che attendere per ottenere quello che gli spetta di diritto”.
dubbi: “Sospendete il concorso e commissariate il piano di zona”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->