Santoro: “Trecento firme per chiedere maggiore attenzione alle frazioni alte”

Scritto da , 18 Luglio 2016
image_pdfimage_print
Trecento firme dei residenti. Sono quelle raccolte dalla petizione del consigliere comunale Dante Santoro tra i residenti dei quartieri alti. Trecento firme – nell’ambito della “operazione” di cittadinanza attiva, rinominata #fiatosulcollo – per portare all’attenzione dell’amministrazione comunale le gravi problematiche che attanagliano le frazioni alte della città. “Abbiamo raccolto centinaia di firme dei residenti delle frazioni alte sull’assurda vicenda di Via dei Greci – ha detto Santoro – Tantissimi cittadini chiedono di avere marciapiedi, il ripristino della linea discontinua in direzione Salerno e la fermata dell’autobus all’altezza di salita San Giovanni. Oggi ho consegnato le sottoscrizioni al Comune”. Nel giorno della proclamazione del nuovo Consiglio comunale dell’era Enzo Napoli, quindi, il giovane Santoro si fa operativo. Tante le iniziative portate avanti tra il centro città e i quartieri. Proprio dai quartieri delle frazioni alte infatti arriva la voce inascoltata dei residenti che si dicono “isolati e abbandonati” e che chiedono considerazione al pari degli abitanti del centro cittadino e “non solo promesse durante le campagne elettorali”. E Santoro parte proprio dai quartieri e dalle frazioni alte, accogliendo la richiesta dei residenti e facendo un ulteriore passo verso la risoluzione dei tanti problemi della città di Salerno.
Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->