Santoro denuncia: “A Oren in tempo di crisi aumentato il compenso di 50mila euro”

Scritto da , 25 Agosto 2020
image_pdfimage_print

“Tutti i cittadini salernitani devono essere a conoscenza delle regalie che l’amministrazione De Luca-Napoli fa a scapito dei reali investimenti necessari per la città, i suoi quartieri e le zone periferiche”. Lo chiedono ad alta voce i rappresentanti della Lega Rosario Peduto, Dante Santoro ed Enzo Musto in relazione alla vicenda del compenso elargito a Daniel Oren per le sue esibizioni al “Verdi”. “Dai 100.000€ del 2018 siamo arrivati ai 150.000€ del 2019 – dichiarano – Si tratta del 50% in più da un anno all’altro, quando si chiede a tutti di risparmiare. La nostra è una riflessione volta ad informare la cittadinanza ed anche di sollecito visto che dobbiamo ancora prendere visione del rendiconto della giunta per il 2020, anno in cui a causa del Covid gli spettacoli sono stati ridotti al minimo e per lo più con serate trasmesse in streaming. Ci chiediamo pertanto come l’amministrazione intende regolarsi sul contratto in essere di Oren e dei suoi collaboratori”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->