Salta Bielsa alla Lazio, squadra affidata a Simone Inzaghi. E la Salernitana? Barzelletta d’Italia

Clamoroso dietrofront nella trattativa che avrebbe dovuto portare l’ex allenatore del Marsiglia in biancoceleste. Nella notte tra giovedì e venerdì ha comunicato la decisione del dietrofront al presidente Lotito, ora pronto a fargli causa. Sembrava davvero tutto fatto. Il ‘Loco Bielsa’ invece non sarà l’allenatore dei bianco celesti comunicando nella notte tra giovedì e venerdì al presidente Claudio Lotito di non aver intenzione di sedere sulla panchina del club nonostante un contratto già firmato.

Non sono ancora noti i motivi che lo hanno portato al dietrofront. Le piccole incomprensioni degli ultimi giorni sembravano infatti ormai superate. La Lazio ora è pronta a far causa all’ex tecnico del Marsiglia mentre per adesso la squadra è stata affidata a Simone Inzaghi, reduce da un buon finale di stagione sulla panchina biancoceleste dopo l’esonero di Stefano Pioli. Inzaghi Jr. era destinato a sedere sulla panchina della Salernitana ma a questo punto tutto è stato rimesso in discussione. Il Ds Fabiani aveva già preventivato questa ipotesi e con la società non era stata esclusa l’idea di affidare la guida tecnica a Leonardo Menichini, il tecnico che negli ultimi due anni ha ottenuto una storica promozione in Serie B ed una salvezza ‘impossibile’ subentrando a stagione in corso. Sono al vaglio comunque le candidature di Bollini e Angelo Gregucci.