Salerno, preso per droga ex cutoliano

Scritto da , 18 Luglio 2013
image_pdfimage_print

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Salerno, nell’ambito di predisposti servizi straordinari di controllo del territorio, concertati con la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno diretta dal Dr. Franco ROBERTI e finalizzati in particolar modo al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nel centro storico, destinato ad approvvigionare i “viziosi” della movida salernitana, hanno arrestato il pregiudicato Tommaso ERRA, sessantaduenne residente a Salerno, con vecchi precedenti per estorsione, armi, fabbricazione di materie esplodenti ed una condanna per associazione a delinquere  di stampo camorristico per la sua trascorsa militanza nelle file della disciolta N.C.O.

Da qualche tempo i militari avevano catalizzato l’attenzione, tra gli altri, sull’ERRA, che, soprattutto presso il mercato rionale di Torrione, dove esercita l’attività di venditore ambulante, veniva avvicinato da un numero sempre crescente di giovani attratti da altri generi di mercanzie rispetto a quelle esposte sulla sua bancarella. Dopo una prima vana perquisizione sul posto di lavoro, i militari hanno condotto l’ERRA presso la sua abitazione nel quartiere Sant’Eustachio dove, abilmente occultati all’interno di un ripostiglio nello scantinato dello stabile, hanno rinvenuto circa 200 grammi di marjuana tipo “Skank” che, piazzate sul mercato, avrebbero consentito di ricavare ben 1100 dosi.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->