SALERNO. Tre arresti di aderenti al clan Villacaro-D’Andrea

Scritto da , 18 Maggio 2015
image_pdfimage_print

Personale della Polizia di Stato appartenente alla Squadra Mobile della Questura di Salerno ha tratto in arresto tre pregiudicati salernitani, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso il 15 maggio 2015 dalla Procura della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli.

Gli arrestati sono: Saverio Orilia, di anni 31; Matteo Fortunato, di anni 28; Ugo D’Amato, di anni 49.

I tre arrestati facevano parte del sodalizio criminale Villacaro – D’Andrea, smantellato dalla Squadra Mobile nell’anno 2012 nell’ambito dell’Operazione “Pannello”, che puntava a colmare il vuoto creatosi in città dopo l’arresto dei capi clan Ubbidiente – D’Agostino.

Nel corso delle lunghe e laboriose indagini, gli investigatori raccolsero decisivi indizi di colpevolezza a carico di numerosi indagati, tra i quali c’erano anche Orilia, Fortunato e D’Amato.

Orilia, condannato a 3 anni e 8 mesi di carcere per il reato di rapina aggravata, deve scontare ancora 1 anno e 3 mesi. Fortunato, condannato a 4 anni e 6 mesi di reclusione per associazione per il traffico di stupefacenti, aggravata ed in concorso, li deve scontare per intero. D’Amato, condannato per lo stesso reato del Fortunato a 6 anni e 10 mesi, deve ancora scontare 5 anni di carcere.

I tre arrestati sono stati condotti dai poliziotti della Squadra Mobile presso il carcere di Salerno e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->