Salerno. Rapina alla sala slot: arrestato 21enne salernitano

Scritto da , 26 Maggio 2015
image_pdfimage_print

comunicato questura Salerno

Arrestato il rapinatore di una sala slot

dai poliziotti della Squadra Mobile

 

Personale della Polizia di Stato appartenente alla Squadra Mobile della Questura, a conclusione di tempestive e meticolose indagini su una rapina avvenuta in una sala slot ubicata in Via Roma a Salerno la sera del 22 maggio scorso, hanno arrestato, nella serata di ieri, Alessandro Nisi, salernitano di anni 21, già noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti, ritenuto autore della rapina.

Gli agenti sono intervenuti, la sera di venerdì scorso, presso la sala giochi a seguito della segnalazione di una rapina perpetrata da due uomini travisati con cappuccio, uno dei quali armato di pistola, che si erano impossessati di contanti per l’importo complessivo di circa 6.500 Euro.

Le prime risultanze investigative hanno consentito l’individuazione immediata di uno dei presunti autori e a seguito dei conseguenti controlli il sospettato è stato bloccato mentre si stava recando in una abitazione nella sua disponibilità diversa da quella presso cui risiede.

I poliziotti hanno proceduto alla perquisizione personale e dell’abitazione, trovando e sequestrando una pistola revolver priva di matricola, identica a quella utilizzata nel corso della rapina, e numerosi capi di abbigliamento corrispondenti a quelli utilizzati da uno dei rapinatori come è risultato dalle immagini rilevate dal sistema di video sorveglianza installato nella sala slot.

Alessandro Nisi è stato pertanto arrestato in flagranza del reato di detenzione dell’arma clandestina e deferito all’Autorità giudiziaria per la rapina del 22 maggio.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->