Salerno. In poche ore sei denunce

Scritto da , 11 Maggio 2015
image_pdfimage_print

Nel corso dei servizi di controllo del territorio, intensificati nei weekend, svolti dalla Polizia di Stato a Salerno, volti a prevenire e reprimere i reati, gli agenti della Sezione Volanti della Questura, nella giornata di ieri, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria sei persone.

In particolare, alle ore 05.45 di ieri mattina, gli agenti sono intervenuti nei pressi dello svincolo della tangenziale, nel quartiere Fratte, a seguito di incidente stradale.

I poliziotti hanno accertato che il conducente di un’autovettura aveva perso il controllo del veicolo ed era andato ad impattare contro un auto di servizio dell’ANAS che stava svolgendo un attività di ripristino del guard rail, danneggiato da un altro sinistro stradale, avvenuto poco prima.

Gli accertamenti effettuati dai poliziotti hanno fatto emergere lo stato di ebbrezza alcolica e da sostanze psicotrope in cui si trovava il conducente dell’autovettura, un giovane salernitano di anni 32, che viaggiava con a bordo tre ragazze, due delle quali straniere, e rientrava da una serata passata in discoteca.

Il giovane è stato, pertanto, denunciato a piede libero per guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’effetto di sostanze psicotrope. Gli è stata ritirata la patente di guida e l’autovettura è stata sequestrata.

Nella tarda mattinata di ieri, i poliziotti della Sezione Volanti, a conclusione di una specifica attività d’indagine su un furto di autovettura avvenuto la sera precedente nella zona orientale della città, hanno bloccato una coppia di giovani salernitani, un ragazzo di 23 anni ed una giovane 35enne, trovati alla guida del veicolo rubato.

L’autovettura, dotata di scatola nera fornita dalla compagnia di assicurazione, era stata segnalata dal sistema GPS in località Brignano, a seguito della denuncia sporta solo in mattinata dal proprietario. I poliziotti hanno seguito gli spostamenti del veicolo, tramite strumentazione telematica, e l’hanno intercettato nei pressi di Piazza XXIV Maggio.

I due giovani, pertanto, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, per concorso nel reato di ricettazione. L’autovettura è stata restituita al legittimo proprietario.

Nelle ore serali di ieri, infine, in Piazza Vittorio Veneto, nei pressi della locale stazione ferroviaria, i poliziotti hanno controllato due cittadini rumeni, rispettivamente di anni 25 e 38, ed una cittadina italiana, di anni 46, risultati destinatari di foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno a Salerno per tre anni.

I tre controllati sono stati, pertanto, deferiti all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, per inosservanza del suddetto provvedimento.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->