Salerno, il centrodestra riparte dal nome di Michele Tedesco

Scritto da , 14 Maggio 2021
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Ennesima fumata nera per il centrodestra, in vista delle prossime elezioni comunali, almeno per quanto riguarda la città capoluogo che sperava di avere – dopo la fase di stallo importante che ancora oggi vive – indicazioni precisa per la nomina del candidato sindaco. Ieri, si è infatti concluso con un nulla di fatto l’incontro tra i big della coalizione. Nel corso del tanto atteso appuntamento, Matteo Salvini e Giorgia Meloni hanno ribadito l’unità del centrodestra, puntando l’attenzione sulle grandi città chiamate al voto per il rinnovo delle cariche comunali, quali Milano, Roma e Napoli. Per i capoluoghi di provincia è tutto nelle mani dei segretari regionali che dovranno accordarsi per un incontro a stretto giro. E a Salerno, Forza Italia e Lega sembrano ripartire da Michele Tedesco. Il nome dell’avvocato salernitano – che solo poche settimane fa ha annunciato la scelta di fare un passo indietro a causa dell’indecisione degli leghisti e dei forzisti – dovrebbe finire, già nei prossimi giorni, sul tavolo regionale. Lega e Forza Italia, infatti, sembrano aver trovato una quadra o almeno così potrebbe essere nei prossimi giorni. Al momento, non è certa la decisione di Tedesco che potrebbe restare sulla sua posizione, chiudendo – ancor prima di partire ufficialmente – la sua parentesi politica. Resta invece da capire cosa deciderà di fare Fratelli d’Italia che, al momento, conferma il sostegno alla candidatura dell’avvocato penalista Michele Sarno, a Salerno città mentre a Battipaglia ha lanciato la candidatura a sindaco di Ugo Tozzi, con Forza Italia e Lega che, anche in questo caso, non avrebbero ancora deciso se sostenere o meno la candidatura di Fernando Zara. Dunque, al momento non resta che attendere il tavolo regionale e, a quanto emerge, entro le prossime due settimane, si dovrebbe raggiungere l’accordo di coalizione. LA NOTA CONGIUNTA DEL CENTRODESTRA DOPO IL VERTICE A ROMA Si è conclusa la riunione del centrodestra sulle Amministrative. Erano presenti rappresentanti di Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Cambiamo, Udc, Noi con l’Italia. In un clima di grande collaborazione si è avviato il confronto su tutti i Comuni che andranno al voto nella prossima tornata. È emersa la comune volontà di presentare agli elettori una coalizione compatta e unita, pronta a battere sinistra e Cinquestelle ovunque. Per le città metropolitane il comune indirizzo verrà ufficializzato in una imminente riunione con i leader dei partiti della coalizione. Per le altre città è stato dato mandato ai coordinatori di ciascuna regione di far giungere al tavolo nazionale degli Enti locali una loro comune valutazione. Il tavolo tornerà a riunirsi il prossimo mercoledì. All’incontro, hanno partecipato, per la Lega, il responsabile enti locali Stefano Locatelli e il vicesegretario federale Andrea Crippa; per FdI, il vice presidente del Senato Ignazio La Russa e il responsabile nazionale organizzazione Giovanni Donzelli; per FI, il senatore Maurizio Gasparri, responsabile nazionale settore Enti Locali; per Cambiamo, Gaetano Quagliariello; per l’Udc, Antonio De Poli e per Noi con l’Italia il deputato Alessandro Colucci.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->