Salerno di notte è senza l’eliambulanza

Scritto da , 29 Gennaio 2020
image_pdfimage_print

di Pina Ferro

Salerno e la sua provincia non hanno più l’eliambulanza durante le ore notturne. Da qualche giorno il mezzo dell’Alidaunia non è più presso l’aeroporto di Pontecagnano. Ora, in caso di emergenze sanitarie notturne, che necessitano del trasporto in elisoccorso, per abbreviare i tempi (si fa per dire), bisogna aspettare che il mezzo giunga da Napoli. Dopo la diffusione della notizia, riportata in un primo momento da Tutto Sanità e poi dal blog Salerno Sanità, nella giornata di ieri, la notizia è stata smentita attraverso un comunicato dove si afferma che le basi operative continuano ad essere quelle di Pontecagnano e del Cardarelli. La vicenda si tinge di giallo se si considera che l’elisoccorso, dotato di sensori per il volo notturno, non è più presente a Pontecagnano dallo scorso 23 gennaio e che lo stesso sarebbe a Napoli. Il mezzo dell’Alidaunia è “parcheggiato”, di notte, vicino a quello già presente nella città Partenopea e in servizio h 24. Una decisione giunta in maniera del tutto inaspetta e che pare abbia colto di sorpresa anche molti dirigenti dell’Asl Salerno. E, nessuno dallo scorso 23 gennaio ha alzato la voce per sottolineare i disservizi che tale scelta comporterà all’intera provincia di Salerno ed a quella di Avellino. Per il resto, solo un assordante silenzio, fino a ieri sera, su una decisione che, se rispondesse al vero, potrebbe avere grosse ripercussioni sulle condizioni della persona da soccorrere. Basti pensare che l’intervento dell’eliambulanza è davvero efficace, ad esempio in caso di infarto, solo se questo avviene entro un tempo massimo di 20 – 25 minuti. Ora basti pensare che ad esempio da Napoli per raggiungere Vallo Della Lucania, all’eliambulanza ocorrono circa 40 minuti ai quali vanno aggiunti i tempi di imbarco e quelli necessari per raggiungere poi l’ospedale di destinazione. Non sarebbe tanto differente la situazione in caso di gravi incidenti stradali. Allo stato attuale è stato privato il territorio della provincia di Salerno dell’eliambulanza per averne ben due a Napoli nel corso della notte. Il tutto per meglio servire le isole campane in paticolare Capri. In una una nota il direttore generale dell’Asl Napoli Ciro Verdoliva comunivava all’Alidaunia, il 24 dicembre scorso, tra le altre, “si provvederà a posizionare, nelle ore notturne, l’elicottero stanziato a Pontecagnano, presso l’ospedale del Mare di Napoli con relativo equipaggio, personale sanitario e personale antincendio adibito al servizio in oggetto, al fine di dare tempestiva risposta alle eventuali richieste di soccorso provenienti da tutto il territorio regionale, con particolare attenzione a quelle degli abitanti dell’isola di Capri”

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->