Salerno Club 2010 festeggia la storica promozione della Salernitana in serie A

Scritto da , 23 Maggio 2021
image_pdfimage_print

Una festa indimenticabile quella organizzata venerdì sera, in una splendida location nei monti piacentini (e nel pieno rispetto della normativa anti Covid 19) dal Salerno Club 2010 per festeggiare la meravigliosa conquista Serie A Il gasatissimo presidente Salvatore Orilia e tutti i soci del sodalizio di via Cacciatore, a bordo di una luccicante piscina dove campeggiava un mega striscione “Bentornata serie A”, accoglievano la Us Salernitama al gran competo: i co-patron Lotito e Mezzaroma, il direttore Fabiani, i dirigenti Bianchi ed Avallone, Mister Castori con l’area tecnica ed amministrativa, Capitan Di Tacchio e il bomber Tutino. Aria di grande gioia e tanta soddisfazione nei volti e nelle parole Di tutti i Presenti, sfavillanti fuochi d’artificio, Rose rosse per le signore presenti e gradevole musica di sottofondo con melodie campane ad allietare la fantastica serata. Cantavano tutti, soci del club, calciatori, dirigenti e proprietà: dal “sordat nnammurat” a cori granata della Curva Sud Siberiano al tormentone virale “noi abbiamoUn direttore che ci porta in serie A”. Le parole del presidente Orilia, quelle dei proprietari Lotito e Mezzaroma, del direttore Fabiani, dei calciatori, dei membri del club, tutte intrise di euforia infinita per il sogno raggiunto, non dimenticando qualche “offesa” gratuita e distruttiva del passato, ma pensando in modo unitario e costruttivo per il prossimo futuro, da affrontare facendo tutti un passo importante verso la definita unità ambientale, decisiva per un campionato particolarmente complicato come quello della serie A. Rituale della torta celebrativa a fine festa, con un pensiero ai tifosi granata che guarderanno la massima serie dalla curva del Paradiso. Il Salerno Club 2010 fiero di essere stato sempre accanto alla Salernitana, nel bene e nel Male, mettendoci sempre la faccia (anche criticando in maniera dura nei momenti nei quali erano stati commessi errori dalla società, ma sempre in buona fede ed in modo propositivo) sta godendo appieno di questo trionfo, in maniera quasi esistenziale. Ai saluti finali di una serata che resterà storica, frulla nella testa di ognuno di noi un dubbio incantevole: “ma è successo davvero? Ma siamo In serie A veramente? Se questo è un sogno , non svegliateci. Che bello tifare Salerno. Forza Salernitana“. Grazie a Cesare Giliberti per il supporto audio-visivo. La nota del Salerno Club 2010 a cura dell’addetto stampa Andrea Criscuolo

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->